Come scegliere auto usata: guida e trucchi

Come scegliere auto usata: guida e trucchi
da in Auto, Consigli motori, Consumi, Motori, Traffico, Trasporti
Ultimo aggiornamento:
    Come scegliere auto usata: guida e trucchi

    Avete intenzione di comprare un’auto usata? Non è sempre facile scegliere l’auto che fa più al caso vostro perché spesso e volentieri l’offerta che a voi sembra più conveniente, può anche rivelarsi come la più deludente. Per questo motivo vi consigliamo di valutare più annunci e riflettere sulle condizioni dell’auto, sulla meccanica e tanto altro ancora, prima di addentrarvi nell’acquisto.

    Chi acquista un’auto dal concessionario ha il vantaggio di avere una garanzia annuale per la legge sulla compravendita di auto usate. Sempre per legge, il concessionario non può vendere un’auto che non sia funzionante, ma nonostante ciò potrebbero esserci delle sorprese. E’ per questo motivo che consigliamo l’acquisto di auto a Km 0 che ha il vantaggio di essere quasi nuova e alla quale viene applicato uno sconto compreso tra 20 e 30%. Se acquistate l’auto da un privato, non aspettatevi garanzie per cui è sempre bene portarsi dietro un esperto di meccanica che possa verificare il vero stato dell’auto se non siete voi stessi qualificati abbastanza per una valutazione fai-da-te. C’è inoltre da verificare aspetti quali assicurazione, passaggio di proprietà, revisioni e bollo.

    Andrete a scegliere l’auto in base alle vostre esigenze quotidiane e all’utilizzo che ne farete. Se vi serve un’auto per muovervi tutti i giorni nel traffico, sarà importante tenere in conto dotazioni come l’ESP per maggiore sicurezza, il sistema Start&Stop per risparmiare sulla benzina e ridurre il tasso di inquinamento.

    Se invece volete acquistare un veicolo che sia piacevole da ammirare, potete pensare alle auto d’epoca, ma in questo caso dovrete stare attenti allo stato complessivo dell’auto e della dotazione proposta.

    Prima di dirigervi verso un acquisto impulsivo, vi consigliamo di effettuare un checkup completo con i seguenti punti da controllare:

    Esterni: carrozzeria, gruppi ottici, parabrezza, finestrini e tergicristalli, cofano etc.
    Interni: sedili e dispositivi connessi, plancia e funzionamento spie, climatizzatore
    Motore: in ogni sua parte; non dimenticare radiatore, scappamento, etc.
    Documentazione: libretto di circolazione, certificato di proprietà, numero di telaio, revisione

    Ora siete pronti e scegliere il meglio, basta solo scegliere quale marca e modello del veicolo avete intenzione di acquistare.

    446

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoConsigli motoriConsumiMotoriTrafficoTrasporti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI