Moto per neopatentati 2014: modelli e quali si possono guidare

Moto per neopatentati 2014: modelli e quali si possono guidare
da in Aprilia, BMW, Ducati, Honda, Kawasaki, Moto, Motori, Patente di guida, Suzuki, Yamaha
Ultimo aggiornamento:

    Dallo scorso anno 2013 sono entrate in vigore nuove leggi sulle patenti che valgono in tutta l’Europa. Le novità riguardano soprattutto gli aspiranti alla patente A2, i quali potranno guidare moto più potenti: adesso i neopatenti potranno guidare moto con una potenza fino a 48 cv anziché 34 cv. Nuove regole anche per le moto depotenziabili: solo le moto con potenza fino a 95 cv potranno essere depotenziate a 48 cv. Abbiamo quindi deciso di realizzare una lista dei modelli che possono essere depotenziati a 48 cv e quelli che già hanno una cavalleria di 48 o meno cavalli.

    La Casa di Noale permette di depotenziare modelli come la Shiver e la Dorsoduro. Anche la Mana GT 850, con cambio automatico, può essere depotenziata. Quest’ultima è ottima per chi ha poca esperienza alla guida.

    In Casa BMW sono depotenziabili tutti i modelli di gamma F con motore bicilindricofrontemarcia: F 800 R, F 700 GS, F 800 GS e F 800 GS. Nei monocilindrici troviamo l’agile G 650 S con motore da 48 cv.

    Le Monster 696 e 796 possono anche passare tranquillamente a quota 48 cv. E’ da preferire la versione con ABS, considerando che come prima moto è sempre meglio non risparmiare sulla sicurezza.

    H-D propone una moltitudine di modelli a 48 cv. Si va dalla Street Glide alla Electra Glide, passando per le Road King e Street Bob senza dimenticare la Wide Glide. L’intera gamma Sportser rientra nelle norme: Iron SuperLow, 883 R, Seventy-Two, Forty-Eight e 1200 Custom. Queste ultime sono le più adatte a neopatentati per il loro prezzo e la loro leggerezza.

    Il costruttore nipponico non dà la possibilità di depotenziare i suoi modelli, ma in listino troviamo un’intera gamma di modelli adatti per neopatentati: le 700 S e 700X, CBR 500 R, CB 500 X e CB 500 F. Tutti questi modelli hanno una potenza massima di 48 cv.

    Gli unici due modelli di Casa Husqvarna adatti per neopatentati sono le TR 650 Strada e TR 650 Terra. Il loro motore da 58 cv deriva dalla BMW G 650 GS e può essere depotenziato a 48 cv.

    Tante le depotenziabili in Casa Kawasaki: Z 800e, W 800, ER-6n ed ER-6f. Possono essere depotenziate anche le custom VN 900 Classic e VN 900 Custom e la Versys 650.

    Nella famiglia KTM non è possibile depotenziare un modello, ma chi ha la patente A2 potrebbe essere interessato dalla gamma Duke. La Duke 200 è disponibile in listino così come la nuova 390 da 44 cv.

    Anche in gamma Guzzi non c’è possibilità di depotenziare un modello, ma tutte le V7 sono disponibili con motore da 48 cv e quindi in regola con le norme europee.

    La Brutale 675 è disponibile in versione da 70 kWh ma può essere depotenziata a 48 cv. E’ probabile che arriverà una versione depotenziata della più sportiva F3.

    Inizialmente le GSX-R 600 e 750 potevano essere depotenziate, ma con le nuove norme non è più possibile. Potete tuttavia optare per le Gladius 650 e V-Strom 650.

    L’intera gamma Bonneville è depotenziabile: Thructon e Scrambler comprese. Sempre per neopatenti troviamo le Tiger 800, Street Triple e Thunderbird.

    La gamma Yamaha comprende molti modelli dalla potenza di 48 cv: XT e MT-03 per citarne alcune. C’è da considerare anche le YBR 250 e Tmax.

    717

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ApriliaBMWDucatiHondaKawasakiMotoMotoriPatente di guidaSuzukiYamaha
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI