Best of Belron 2014: i migliori tecnici Carglass si sono sfidati a Roma

Best of Belron 2014: i migliori tecnici Carglass si sono sfidati a Roma
da in Auto, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Best of Belron 2014: i migliori tecnici Carglass si sono sfidati a Roma

    Per questa edizione 2014 il Best of Belron si è tenuto a Roma e, come sempre, ha visto come protagonisti tecnici della famosa azienda Carglass, ben nota nel settore di smontaggio e aggiustamento di parabrezza e vetri auto, provenienti da tutto il mondo e che si sono sfidati mettendo in luce le loro abilità in una serie di prove a cui sono confrontati quotidianamente, ma questa volta con telecamere puntate e sotto l’occhio esperto di giudici che hanno valutato il loro savoir faire durante i due giorni in cui si è tenuta la competizione nella Città Eterna.

    Di cosa si tratta nello specifico? Il Best of Belron – conosciuto anche come BoB – è una competizione che da anni viene effettuata per mettere in risalto il lavoro e la bravura dei tecnici Carglass, un modo ottimale per riconoscere le competenze di questi campioni internazionali nel loro settore di predilezione. I canditati vengono valutati da giudici esperti a seconda di svariati parametri quali la preparazione, la cura dei dettagli la velocità di lavoro e il risultato finale. Un tecnico Carglass deve avere tutti questi requisiti in regola per ottenere la certificazione, una garanzia non trascurabile quando si tratta della sostituzione o riparazione di un oggetto delicato quale il vetro.

    Carglass migliora la sua qualità anno dopo anno introducendo innovazioni che portano a risultati più efficaci, ma anche più semplificati per i tecnici che, spesso, devono compiere manovre delicate. Pensiamo ad esempio alle maniglie delle ventose che vengono utilizzate per rimuovere o porre il parabrezza: in passato era presente una sola maniglia, mentre ora ce ne sono due; da una parte viene garantita una maggior sicurezza nel trasporto dell’elemento di vetro, dall’altro la forza impiegata dal tecnico per muovere il parabrezza viene divisa per due e ciò facilita di gran lunga le manovre.

    Presenti all’evento erano alcune attività ludiche dedicate ai visitatori: era possibile giocare il ruolo del tecnico Carglass spostando un parabrezza da una parte ad un’altra per mezzo di maniglie oppure effettuare un lavoro “ad occhio nudo”, una maniera efficace per far capire che questo mestiere è tutt’altro che scontato e che, al contrario, richiede estrema precisione e concentrazione.

    Ultimo ma non da meno, Carglass Italia ha implementato un’interfaccia multimediale in tutti i suoi centri diretti che consente al cliente di rivolgersi direttamente ad un operatore Carglass “live”: premendo sull’apposito schermo touch del sistema, si aprirà una conversazione webcam con un operatore al fine di evitare perdite di tempo qualora gli impiegati “reali” del centro fossero impegnati, ma consente anche di sbrigare pratiche più burocratiche a distanza con qualcuno che sia sempre disponibile a dare l’aiuto necessario: si possono infatti scannerizzare documenti, firmare in via digitale e addirittura effettuare pagamenti tramite carta di credito. Questo congegno a distanza potrebbe estendersi in futuro in altri centri convenzionati del Bel Paese e gli altri paesi europei si sono già mostrati molto interessati a questa iniziativa tutta italiana.

    531

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI