McLaren P1 GTR: anticipazione della pistaiola inglese

McLaren P1 GTR: anticipazione della pistaiola inglese
    McLaren P1 GTR: anticipazione della pistaiola inglese

    Chiamata P1 GTR, la versione da corsa della P1 costerà sui 2.4 milioni di euro e offrirà ai fortunati clienti più potenza, più prestazioni, più aderenza e più carico aerodinamico rispetto al modello standard, già di per sé un modello fenomenale sotto ogni punto di vista. Fatto ancor più incredibile riguarda la sua ipotetica potenza massima: utilizzando lo stesso V8 3.8 litri biturbo, ma aggiornato e rivisto, la la P1 GTR dovrebbe essere in grado di offrire 1.000 cv e avrà di serie pneumatici slick per la pista e una carreggiata allargata rispetto alla P1 che tutti ormai conosciamo. Per il momento McLaren ha diffuso solamente un’immagine teaser, ma la P1 GTR avrà senza dubbio uno stile più aggressivo e più distinto: si dice per il momento che sarà dotata di un’ala posteriore fissa che andrà a sostituire definitivamente quella automatica che troviamo nei 375 esemplari della P1 di serie.

    Non si è nemmeno parlato di quanti esemplari McLaren produrrà della P1 GTR, ma sappiamo solamente che solo ed esclusivamente gli attuali possessori di P1 standard avranno il privilegio di comprare la versione da track days. E’ facile pensare che tutti i 375 clienti siano stati contattati e quelli che avranno risposto positivamente alla chiamata dovranno dare un acconto il prima possibile per non perdere l’occasione di possedere quelle vetture che verranno prodotte solamente dopo che l’ultima P1 stradale verrà costruita, vale a dire verso la metà dell’anno prossimo. E proprio nel 2015 McLaren festeggerà il 20° anniversario della F1 GTR che vinse a Le Mans.

    I futuri acquirenti della McLaren P1 GTR diventeranno membri del programma GTR e i proprietari avranno diritto a consulenze apposite con il direttore del design di McLaren, Frank Stephenson, l’opportunità di essere allenati dagli istruttori di fitness del team di Formula 1 e l’accesso ai simulatori racing di F1 e, ultimo ma non da meno, la partecipazione ad almeno sei track days che si svolgeranno nei circuiti di Formula 1 più prestigiosi al mondo.

    384

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoFormula 1MercedesMotoriSupercarTeaserautomobilismo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI