Sciopero benzinai dal 14 al 19 giugno 2014

Sciopero benzinai dal 14 al 19 giugno 2014
da in Auto, Consumi, Motori, Petrolio, Scioperi, Benzina
Ultimo aggiornamento:
    Sciopero benzinai dal 14 al 19 giugno 2014

    I distributori di benzina rimarranno chiusi il prossimo 18 giugno per l’intera giornata mentre dal 14 al 17 non sarà possibile fare il pieno in modalità self service nei soliti orari di apertura dei benzinai. Questa iniziativa è stata orchestrata da parte delle organizzazioni nazionali di categoria dei gestori come protesta contro “i prezzi alti” e contro “le discriminazioni commerciali che danneggiano consumatori e imprese di gestione”. Nel comunicato ufficiale si legge che i gestori di impianti hanno bisogno di un “rapido e serrato confronto nel settore e soprattutto con Governo e Parlamento.”

    Entrando più nello specifico della questione, lo sciopero dei benzinai sarà in vigore a partire dal 17 giugno alle ore 19.30 fino al 19 giugno alle ore 7.00. Dal 14 giugno alle ore 7.00 al 17 giugno alle ore 19.30 invece, i gestori non renderanno attiva la modalità di rifornimento self service negli orari di apertura e di conseguenza i prezzi scontati saranno oscurati. Ma l’incubo non finisce visto che dal 21 giugno dalle ore 24.00 fino al 28 giugno alle ore 24.00 sarà impossibile effettuare pagamenti in modalità elettronica (ovvero tramite carte di credito, carte di debito, pago bancomat, carte petrolifere,…) e le promozioni attuate dai marchi non saranno effettive.

    Sempre nello stesso comunicato ufficiale, le organizzazioni dei gestori manifestano il loro scontento dichiarando che a causa di un’assenza di trasparenza, il mercato della distribuzione carburanti rimane bloccato e in questo modo le compagnie petrolifere, essendo fornitori esclusivi, impongono prezzi fuori dal mercato e ben più alti rispetto ad impianti “no logo” o situati nei pressi di supermercati, i quali, comunque, vengono forniti dalle stesse compagnie.

    Le organizzazioni riconoscono che questo comportano violi apertamente le leggi e danneggi la maggior parte degli automobilisti italiani, senza dimenticare ovviamente le migliaia di piccole imprese di gestione. Se questa mossa sarà efficace o meno, è ancora troppo presto per dirlo, ma ora sapete quando fare rifornimento per non essere colti alla sprovvista.

    367

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoConsumiMotoriPetrolioScioperiBenzina
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI