NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Skoda RS, special: 40 anni di storia

Skoda RS, special: 40 anni di storia
da in Auto, Motori, Skoda

    Al giorno d’oggi le Skoda in versioni sportive RS sono conosciute come varianti prestazionali di veicoli di produzione come ad esempio le Fabia e Octavia, ma la storia delle Skoda RS iniziò nel lontano 1974 con due auto da corsa: da una parte c’era la Skoda 180 RS, dall’altra la Skoda 200 RS. Anche le iniziali RS hanno a che vedere con il mondo del motorsport e stanno per “Rally Sport” secondo gli storici del marchio di Mlada Bolesav.

    Le Skoda 180 RS e 200 RS corsero per la prima volta durante una competizione sportive ufficiale nel giugno 1974 e allora erano meglio conosciute come Skoda Rally. Entrambi i modelli rappresentavano l’entrata nella competizione di rally più importanti per il brand cieco. La 200 RS era mossa da un motore quattro cilindri 2.0 litri da 163 cv con albero a camme in testa che era in grado di far raggiungere alla sportiva una velocità massima di 210 km/h anche grazie all’aiuto della trasmissione proveniente da Porsche.

    Nel 1975 Skoda costruì un altro modello RS chiamato 130 RS che stava per diventare una delle auto da rally più famose dei suoi tempi. Conosciuta anche come la “Porsche dell’Est”, la Skoda 130 RS vinse il rally di Monte Carlo nel 1977 equipaggiata con motore 1.300cc e vinse anche la European Touring Car Championship nel 1981. La sportivetta cieca aveva motore e trazione posteriori ed era mossa da un motore da 140 cv con carburatori Weber per la mescola aria-benzina, quattro valvole per cilindro e lubrificazione a carter secco.

    Con la sua top speed di 220 km/h, la 130 RS venne accantonata poi nel 1981 e l’era RS per Skoda fu interrotta per quasi 20 anni.

    In seguito al riacquisto di Skoda da parte del gruppo Volkswagen, l’appellativo RS tornò a splendere negli anni 2000 con la Octavia RS mossa da motore benzina da 180 cv mentre la Fabia RS nacque nel 2003 ed era dotata di un propulsore diesel da 130 cv. Da quel momento in poi, Skoda ha deciso di progettare la seconda generazione di Octavia RS tra il 2005 e il 2013 con motore 2.0 litri benzina da 200 cv e 2.0 litri turbo diesel da 170 cv, la seconda generazione della Fabio RS con 1.4 benzina da 180 cv e la terza generazione della Octavia RS. Quest’ultima è disponibile con motore 2.0 litri TSI benzina da 220 cv e 2.0 litri TDI diesel da 184 cv.

    435

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotoriSkoda
    PIÙ POPOLARI