Fiat 500 Spider, render: la citycar si fa cabrio

Fiat 500 Spider, render: la citycar si fa cabrio
da in Auto, Fiat, Motori
Ultimo aggiornamento:

    Col passare del tempo cambiano le auto, cambio i render. Molti non lo ricorderanno, ma nel 2012 l’artista di render 3D David Obendorfer aveva realizzato un’interpretazione della Fiat 500 Spider, ipotesi progettuale di una piccola spider basata sulla famosa 500. Due anni dopo, la sua creazione viene rivista con forme più concrete e rotonde che più rispecchiano l’appeal della famiglia 500 pur non buttando via alcuni richiami del passato. Uno spunto per i dirigenti Fiat? Perché no. Questo concept potrebbe essere un’ottima base di partenza per la futura roadster compatta che verrà sviluppata in futuro insieme a Mazda e che per il momento tutti conoscono con l’appellativo 124 Spider.

    Il designer David Obendorfer spiega sul proprio sito che ha sottoposto il suo progetto originario ad una serie di modifiche che riguardano principalmente la parte anteriore con forme più semplici e l’eliminazione di tutto quello che viene considerato come superfluo. Ma Obendorfer ci tiene a sottolineare che questo render non è una rivisitazione in chiave moderna, visto che il progetto non ha un modello del passato ben preciso su cui basarsi, ma rende omaggio in particolar modo ad alcune sportivette dei tempi che furono come ad esempio alcuni riferimenti alla 850 Spider, alla 124 Sport Spider e, più recentemente, anche alla Fiat Barchetta del 1994.

    Innegabile l’appartenenza alla famiglia 500 dell’anteriore con quei gruppi ottici che non fanno una piega. Il cofano motore è una sorta di omaggio anche alla 124 Spider per le sue bombature mentre i suoi 4 metri di lunghezza suggeriscono che la 500 Spider avrebbe tutte le carte in regola per adottare il pianale progettato per la Mazda MX-5.

    Render a parte, bisogna capire ora come si muoverà il Centro Stile Fiat che potrebbe creare una spider due posti in gamma 500 oppure un modello che sia a sé stante, con caratteristiche ben diverse dalla gamma tradizionale. Tornando all’argomento 500 Spider visto nel render di Obendorfer, anche il posteriore rappresenta un’evoluzione rispetto al concept di due anni fa con linee più concrete e orizzontali che rendono la piccola spider più larga.

    430

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoFiatMotori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI