Nissan inventa l’auto che si pulisce da sola

da , il

    Dal Giappone l'auto che si lava da sola

    L’inverno è ormai alle spalle (anche se potrebbe ancora non sembrare) e le calde giornate estive non dovrebbero tardare ad arrivare, di conseguenza molti proprietari di auto ne approfitteranno per dare le dovute attenzioni ai loro mezzi a quattro ruote con un bel lavaggio. Alcune auto nuove sono in grado di leggere messaggi o frenare da sole quando si arriva ad uno stop. La maggior parte delle auto moderne sono in grado di fare molte cose autonomamente, ma sarebbe alquanto difficile immaginare un’auto che sia in grado di pulirsi da sola. Fantascienza o realtà? Un po’ dei due.

    In effetti è proprio quello che gli ingegneri del centro tecnico di Nissan in Europa sostengono di aver creato. Hanno applicato una nuova tinta super idrofobica e oleofobica (in grado di respingere acqua e olio) sulla compatta Nissan Note, trasformandola in quella che il marchio nipponico chiama come la prima auto al mondo ad essere in grado di auto-pulirsi. Questa tinta è chiamata Ultra-Ever Dry e viene prodotta dalla Ultra Tech International. Secondo Nissan, questo rivestimento consente ad uno stratto di aria sottile di separare la superficie verniciata dal resto dell’ambiente, rendendo la sostanza difficile da essere penetrata con polvere o altri residui che portano alla sporcizia.

    Nissan metterà alla prova questo sistema auto-pulente sulla Note sulle nostre strade europee, ma per il momento il brand giap non ha intenzione di rendere questa tinta speciale come optional. Tuttavia, questa tecnologia potrebbe essere disponibile come opzione aftermarket. Non è la prima volta che un’azienda sperimenta una verniciatura che si pulisce da sola. Sei anni fa approssimativamente, Nanovere aveva presentato la Zyvere 2K, un rivestimento con superficie pulita che faceva uso della nanotecnologia per prevenire da graffi e pulirsi da sola. Nel frattempo, Toyota ha lanciato la sua tinta resistente ai graffi sulla Lexus LS model yeat 2010. Di recente, alcuni scienziati hanno sperimentato una tecnologia con polimeri che si rigenerano da soli. Ed ora ecco una nuova tecnologia che potrebbe aiutare le auto a rimanere pulite più a lungo. La fine degli autolavaggi? Siamo ancora lontani da questa ipotesi.