Metano e GPL self service: dal 30 aprile 2014 si potrà

Metano e GPL self service: dal 30 aprile 2014 si potrà
da in Auto, Auto a metano, Motori
Ultimo aggiornamento:

    Gli automobilisti muniti di auto a metano e a GPL saranno felici di sapere che dal 30 aprile si potrà effettuare il pieno da sé. Secondo i due nuovi decreti riguardanti GPL e gas naturale firmati dal Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, e dal Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, vengono modificate ufficialmente le due leggi preesistenti che non prevedevano la possibilità di fare rifornimento di metano e GPL in modalità self service. Una buona notizia quindi, anche se non tutto è così rosa come potrebbe sembrare.

    I due decreti prevedono che: “E’ consentito il rifornimento self-service in aeree di servizio non presidiate a condizione che siano osservati i seguenti punti: gli impianti siano dotati di un sistema di videosorveglianza con registrazione delle immagini in conformità alla normativa vigente, che consenta la visione dell’apparecchio di distribuzione e della zona di rifornimento dei veicoli; gli utenti siano stati preventivamente autorizzati da parte di soggetti abilitati mediante l’attivazione di apposita scheda a riconoscimento elettronico rilasciata dai gestori o da altri soggetti che ne hanno titolo. Inoltre, nell’area di servizio ci deve essere adeguata istruzione (mediante idonea cartellonistica) del proprietario del veicolo sulle modalità di effettuazione del rifornimento self-service e dei rischi connessi, nonché delle avvertenze, limitazioni, divieti e comportamento da tenere in caso di emergenza.

    La scheda personale può essere rilasciata da parte del titolare o gestore dell’impianto dopo aver verificato le caratteristiche dell’automobile e lo stato dei serbatoi anche in tempo reale.

    Il prezzo della scheda dipenderà dal gestore dell’impianto, anche se il costo dovrebbe essere irrisorio, e per il momento non sarà valida dappertutto e, inoltre, la durata della scheda personale dovrà essere riconfermata ogni anno. Non si sa ancora quanti distributori potranno rilasciare le schede anche se è una questione di tempo. Sebbene per il momento ci siano ancora molti punti da chiarire riguardante il rilascio delle schede personali al fine di poter fare rifornimento in maniera autonoma, l’apertura dei self service per auto a metano e GPL dovrebbe espandere ulteriormente le vendite di veicoli alimentati con energia alternativa. L’iniziativa sembra essere complicata per il momento, ma col passare del tempo il progetto dovrà essere più chiaro per agevolare gli utilizzatori di veicoli muniti di doppia alimentazione.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoAuto a metanoMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI