Cambio olio motore auto: come e quando si effettua

Di Fabio Psoroulas Giovedì 13 Marzo 2014

Il cambio dell’olio è un’operazione fondamentale per la salute del motore della propria automobile. Durante la garanzia della casa costruttrice, l’operazione del cambio dell’olio dev’essere eseguita esclusivamente da un meccanico autorizzato, pena il decadimento della stessa. Se, al contrario, la vettura ha qualche anno sulle spalle e siamo dotati della giusta atrrezzatura, potremmo effettuare il cambio dell’olio nel garage di casa. Attenzione però: l’operazione, per quanto possa sembrare facile, se non eseguita a regola d’arte potrebbe danneggiare irreparabilimente il motore.

Avvertenze

In un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, conoscere come effettuare la manutezione alla nostra auto potrebbe migliorare il bilancio mensile. Prima di illustrarvi come effettuare il cambio dell’olio, voglio precisare alcuni punti fondamentali:

- In caso di vetture nuove, i tagliandi vanno effettuati nelle officine autorizzate o presso autoriparatori professionali: questa procedura è necessaria perchè la garanzia del costruttore non decada.

- In caso di vetture usate acquistate da un’autosalone o concessionaria, si è coperti da un 1 anno di garanzia: la manutenzione andrà fatta sempre in autofficine autorizzate o meccanici generici, i quali rilasceranno una dichiarazione degli interventi effettuati.

- Un cambio dell’olio eseguito male potrebbe danneggiare gravemente la vostra vettura: prima di effettuarlo in autonomia bisogna essere certi delle proprie capacità.

- L’olio sostituito non va gettato nei tombini o nello scarico domestico ma, come prescritto dalla legge, consegnato nei centri di raccolta preposti.

Come effettuarlo

Effettuare il cambio dell’olio della propria vettura è un’operazione abbastanza semplice per chi dispone di una buona manualità.
Se non si dispone di un ponte, basterà procurarsi 4 assi di legno per alzare la vettura e bloccare la stessa tirando il freno a mano.
L’operazione del cambio dell’olio va effettuata con il motore freddo!! La vettura dev’essere spenta quindi da almeno mezz’ora. Quando che si è sicuri che il motore è freddo si può procedere con l’aprire il cofano e togliere l’asticella livello olio e tappo di carico olio.

Attrezzi necessari per l’operazione:

Filtro Olio: potete acquistarlo in qualsiasi autoricambi portando con il libretto dell’auto.
Olio: Seguendo le specifiche tecniche del prodotto – le potete trovare sul libretto di uso e manutenzione – e potete acquistare l’olio in qualsiasi centro commerciale.
Chiave a catena per rimuovere filtri olio.
Chiave esagonale per il tappo dell’olio.
Contenitore per raccogliere l’olio esausto.
Paio di guanti e imbuto.

Ora siete pronti per infilarvi sotto la vettura, avendo a disposizione la vaschetta dell’olio esausto di almeno 5 litri, guanti, torcia, straccio, chiave per il tappo e per il filtro.

Come visto nell’immagine, svitare il tappo dell’olio, dopo aver posizionato la vaschetta, e lasciare sgocciolare tutto l’olio. Una volta terminata l’operazione riavvitare il tappo.

Siete pronti per svitare e sostituire il filtro dell’olio.

Dopo aver aperto il nuovo filtro, ungere la guarnizione del filtro, con un dito, sulla faccia che appoggia sul motore per garantire la massima aderenza.
Stringere a mano, con forza, il filtro dell’olio.

Le operazioni sotto alla macchina sono finite. ATTENZIONE: non accendere per nessun motivo il motore!

Prendere l’imbuto e metterlo dove c’era il tappo del olio motore – nel cofano motore – e versare dentro il quantitativo di olio adatto alla propria vettura e dopo controllate tramite l’asticella se il livello dell’olio è esatto. Un consiglio: se la vostra auto tiene 5 litri, versatene 4.5 e dopo rabboccate fino all’esatto livello.

Dopo aver controllato che non ci siano perdite d’olio sotto la vettura, accendere il motore e tenerlo 10 minuti al minimo.

Il cambio d’olio alla vostra auto è terminato.

Mi raccomando: l’olio esausto va portato in un centro di raccolta autorizzato; il vostro distributore di carburante vi indicherà dove consegnarlo.

Ogni quando cambiarlo?

Ogni quanti km dobbiamo sostiture l’olio motore?
Sulle auto diesel di ultima generazione si possono percorrere fino a 30.000 km prima del cambio. La sostituzione viene comunque indicata dal computer di bordo.
I motori a benzina, invece, richiedono mediamente il cambio dell’olio ogni 15.000 km.

In caso di autovetture datate con molti km sulle spalle, è consigliato effettuare il cambio ogni 10.000 km. Il motore, a causa dell’usura, potrebbe infatti consumare olio in quantità maggiori.
In ogni caso se percorrete pochi chilometri, il cambio dell’olio andrà effettuato al massimo ogni due anni, per mantenere sempre alta l’efficienza del motore.

Segui NanoPress
  • alan ladd

    La rana venier :Il suo amico e’ benestante,lei problemi di soldi non’e'ha ,deve solo togliere il posto in tv a ragazze meritevole. Solo per stare in mezzo ai giovani ,dove poter acchiappare qualche notte di sesso !!

torna su
@
Segui su Facebook
NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD