NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Isis

Isis distrugge moschea al-Nuri a Mosul: lì al-Baghdadi dichiarò la nascita dello Stato Islamico

22 Giu 2017 L'Isis ha distrutto la moschea al-Nuri a Mosul, in Iraq, lì dove Abu bakr al-Baghdadi annunciò la nascita dello Stato Islamico nel 2014.

Guerra in Siria, annuncio della Russia: ‘Forse abbiamo ucciso al-Baghdadi’

16 Giu 2017 La guerra in Siria e la lotta all'Isis potrebbe essere arrivata a una svolta. La Russia ha infatti annunciato di aver forse ucciso Abu Bakr al-Baghdadi, il leader dello Stato Islamico.

Attentato Londra 2017, la zia del killer italiano: ‘ Era un bravo ragazzo’

07 Giu 2017 Un bravo ragazzo, che non aveva mai dato segnali strani. Così la zia di Youssef Zaghba, il killer italiano dell'attentato al London Bridge e Borough market, descrive il 22enne.

Attentato a Teheran in Parlamento e al mausoleo di Khomeini: Isis rivendica

07 Giu 2017 L'Isis ha rivendicato l'attentato a Teheran, in Iran, di mercoledì mattina, con sparatorie in Parlamento e al mausoleo dell’imam Khomeini. Le notizie diffuse dalle agenzie di stampa locali Fars e Mehr, riprese dalla Reuters e dagli altri media internazionali, sono ancora confuse.

Attentato Londra 2017, il terrorista italiano fu rilasciato per insufficienza di prove

07 Giu 2017 Il terzo terrorista responsabile dell'attentato a London Bridge e Borough Market, l'italo-marocchino Youssef Zaghba, era stato fermato un anno fa dalla nostra Polizia, segnalato a quella inglese, e soprattutto indagato come sospetto terrorista ma, alla fine, fu rilasciato per insufficienza di prove.

Attentato a Londra, chi sono i killer: il terzo attentatore è un italo-marocchino

06 Giu 2017 Youssef Zaghba (sinistra), Khuram Butt (centro) e Rachid Redouane (destra) Ha un nome e un volto anche il terzo killer dell'attentato di Londra al London Bridge e Borough Market.

Melbourne, prende donna in ostaggio e annuncia in tv di essere dell’Isis

06 Giu 2017 L’Isis ha rivendicato l’attacco a Melbourne, in Australia, dove un terrorista ha preso in ostaggio una donna. Il militante dello Stato Islamico, dopo una sparatoria con la polizia, è stato ucciso.

Arabia Saudita, Bahrein, Egitto ed Emirati chiudono i rapporti col Qatar: ‘Finanzia il terrorismo’

05 Giu 2017 Tensione alle stelle nel Golfo dopo la decisione di Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi ed Egitto di chiudere i rapporti diplomatici con il Qatar, sbarrando tutte le frontiere aeree e terrestri verso Doha che viene accusata di fomentare il terrorismo nei paesi confinanti e in Yemen.

Attentato Londra: l’ultimo di 7 nel Regno Unito

05 Giu 2017 Attentato di Londra: è l'ultimo di sette attentati che hanno insanguinato il Regno Unito nel nuovo millennio, in particolare da quando la Gran Bretagna, nel 2014, ha rafforzato la sua posizione contro l'Isis con l'intervento militare in Siria e in Iraq.

Nove miglia a piedi fino alla Manchester Arena per solidarietà alle vittime dell’attentato

30 Mag 2017 L’attentato alla Manchester Arena continua a lasciare strascichi nella popolazione inglese.

Da Manchester con amore, la scritta sul missile della RAF destinato all’Isis in Siria

26 Mag 2017 Da Manchester con amore. È la scritta che è comparsa su un missile a bordo di un aereo della RAF destinato alla guerra contro l'Isis in Siria.

Attentato Manchester Arena: rischio nuovo attacco imminente

24 Mag 2017 L'Isis ha rivendicato l'attentato a Manchester, avvenuto poco dopo le 22 di lunedì 22 maggio, che ha causato 22 morti e oltre 60 feriti.

Sergio Zanotti, riappare in video l’imprenditore italiano rapito in Siria

24 Mag 2017 Sergio Zanotti, l'imprenditore italiano rapito in Siria ad aprile del 2016, è apparso in video per la seconda volta da quando è iniziata la sua prigionia. E' stato Youtube a pubblicare il video, a firma di un utente identificato Abu Jihad.

Isis nelle Filippine, ucciso un poliziotto e ferite 8 persone: sventola la bandiera nera

23 Mag 2017 Il giorno dopo l’attentato a Manchester durante il concerto di Ariana Grande, l’Isis è finito anche sulle prime pagine dei media asiatici a proposito del tentativo di espansione nelle Filippine.

Bimbi yazidi rapiti dall’Isis: «I terroristi sembravano dei mostri»

12 Mag 2017 Le testimonianze dei bimbi yazidi rapiti dall’Isis sono racconti dell’orrore. Piccoli costretti a subire per anni un vero e proprio lavaggio del cervello da parte di squilibrati mentali che spiegavano loro che per andare in paradiso si sarebbero dovuti fare esplodere.

Pagina 1 di 23