Guerra in Iraq

Guerra all’Isis, cosa sta succedendo a Mosul

27 Ott 2016 Dal fronte di Mosul arrivano notizie di nuovi massacri firmati dall'Isis nei confronti dei civili, stretti nella morsa dell'esercito iracheno e dei miliziani del presunto califfato.

Guerra all’Isis, iniziata l’offensiva su Mosul: cosa sta succedendo in Iraq

22 Ott 2016 Lo Stato islamico ha lanciato un assalto sulla città di Kirkuk, mentre le forze irachene e curde sono impegnate a riprendere il controllo del territorio intorno a Mosul in preparazione dell'offensiva per sottrarre ai jihadisti la roccaforte.

Attentati terroristici: perché l’isis attacca la Francia

15 Lug 2016 Perché l'Isis attacca la Francia sistematicamente con sanguinosi e terribili attentati terroristici? Perché la Francia è considerata 'colpevole' e da punire, e dunque presa come bersaglio prediletto dai terroristi jihadisti?

Gli attentati terroristici in Europa degli ultimi 20 anni

15 Lug 2016 Il terribile attentato del 14 luglio a Nizza non è l'unico episodio di violenza indiscriminata avvenuta in occidente e rivendicata da attentatori islamisti.

Rapporto Chilcot contro Tony Blair: ‘La guerra in Iraq fu un errore’. La difesa dell’ex premier: ‘Era necessaria’

06 Lug 2016 Una decisione precipitosa, frutto di una "certezza ingiustificata", senza basi giuridiche che rese tutto un grosso errore. Così il rapporto Chilcot definisce la guerra in Iraq nel 2003 e la decisione dell'ex premier britannico Tony Blair di scendere a fianco dell'alleato americano George W. Bush.

Iraq: scoperte oltre 50 fosse comuni in aree controllate da Isis

07 Mag 2016 Oltre cinquanta fosse comuni piene di cadaveri umani sono state scoperte in zone dell'Iraq che erano sotto il controllo dello Stato Islamico, e che ora sono state 'liberate'.

Iraq, morto primo soldato USA ucciso dall’Isis

03 Mag 2016 Il primo soldato americano ucciso dall'Isis si trovava alla periferia di Erbil, in Iraq. A dare la notizia è il segretario alla Difesa Ash Carter durante una conferenza stampa a Stuttgart in Germania.

Isis in crisi economica: tagliati gli stipendi dei combattenti

20 Gen 2016 Stipendi tagliati della metà e stop al prezzo calmierato del pane. Lo Stato Islamico è in crisi economica e dal direttorato è arrivato il comunicato: tutti i salari, senza esclusione, sono stati dimezzati.

Cosa sta succedendo in Medio Oriente: la situazione a oggi in sintesi

26 Nov 2015 Dopo gli attentati di Parigi e l'abbattimento del jet russo, la situazione in Medio Oriente è più ingarbugliata che mai. La lotta all'ISIS (che si può chiamare anche ISIL, IS o, più correttamente Daesh) non è mai stata semplice.

Terrorismo, allerta mondiale per i viaggi lanciata dagli Usa

24 Nov 2015 La paura di nuovi attacchi terroristici aumenta in tutto il mondo, tanto che dagli Stati Uniti è partita un'allerta globale per i viaggi.

Isis: armi chimiche e batteriologiche per possibili attentati. E’ massima allerta

19 Nov 2015 Dopo la strage di Parigi e il raid a St Denis, dove è rimasto ucciso Abdelhamid Abaaoud, considerata la mente dell'attentato, il governo francese e tutti gli altri Paesi membri dell'Unione Europea, stanno tempestivamente intervenendo su vari fronti per alzare al massimo i livelli di sicurezza.

Guerra all’Isis, il governo Renzi è pronto?

18 Nov 2015 Il governo Renzi è davvero pronto ad affrontare una guerra all'Isis? ''La Francia ha chiesto aiuto e l'Europa unita risponde sì'', sono le parole di Federica Mogherini, che con il ministro francese della Difesa Jean-Yves Le Drian, ha annunciato il sostegno 'unanime' del Consiglio Difesa all'attiva

L’Italia entra in guerra contro l’Isis, ma perché bombarda l’Iraq e non la Siria?

06 Ott 2015 E' ufficiale, anche l'Italia è entrata in guerra contro l'Isis ma in tanti si chiedono perché bombarda l'Iraq e non la Siria? Il contributo dell'Italia alla coalizione contro lo Stato islamico, formata da oltre 60 Paesi, consiste in 530 uomini, due aerei Predator (che si pilotano a distanza), un K

Guerra del petrolio 2015, tutti i fronti aperti: equilibri geopolitici a rischio

19 Gen 2015 L’oro nero non conosce religione. Che si sia di fede musulmana o di culto protestante, che si abbracci l’integralismo imbracciando il kalashnikov o si osservi lo shabbat a partire dal tramonto del venerdì, nulla ha più ragioni del petrolio. Si estrae, si trasforma e si comanda.

Pagina 1 di 2