Coppia di anziani costretta dalla casa di riposo a passare il Natale separata

Divisi, dopo una vita insieme, proprio prima di Natale. Succede a una coppia di anziani canadesi che sarà separata dalla casa di riposo: «Per noi questo sarà il peggior Natale di sempre»

da , il

    Coppia di anziani costretta dalla casa di riposo a passare il Natale separata

    Divisi, dopo una vita insieme, proprio prima di Natale. Succede in Canada a una coppia di anziani che saranno divisi proprio prima delle feste dalla casa di riposo dove sono ospitati. Quando il rispetto della legge supera il buonsenso.

    A denunciare la vicenda, su Facebook, è la figlia della coppia. I genitori, papà Herbert di 91 anni, e mamma Audrey di 89, sono sposati da 73 anni. Non hanno mai passato un Natale divisi, fino a quest’anno. Il motivo: per questioni di salute e di cure, l’ospizio che li ospita ha deciso di spostare l’uomo in un’altra casa di cura. «Una volta che un paziente va oltre i livelli da noi stabiliti, dobbiamo rispettare il regolamento voluto dal governo. Se non lo seguissimo, faremmo un’azione contro la legge e potremmo perdere il lavoro», ha spiegato un portavoce della struttura.

    Eppure la figlia Dianne ha attaccato la casa di riposo su Facebook, raccontando della tristezza dei genitori: «Venerdì 15 dicembre ho ricevuto una mail in cui mi si diceva che mio padre (91 anni) verrà rimosso dalla casa di riposo pubblica in cui risiede con mia madre (89) nel corso del fine settimana. Come si può essere così freddi e crudeli e fare una cosa del genere prima di Natale?».

    E ancora: «La gente deve sapere quanto sia imperfetto il sistema. Due parole lo descrivono bene: non etico e crudele. “Per noi questo sarà il peggior Natale di sempre” mi ha confessato mamma. Perché non hanno aspettato che passassero le feste?».