Massacrata di botte dal marito geloso per ogni like su Facebook

Una donna veniva massacrata di botte dal marito geloso ogni volta che riceveva un like su Facebook. Una storia di violenza che arriva dall’Uruguay

da , il

    Massacrata di botte dal marito geloso per ogni like su Facebook

    Una donna veniva massacrata di botte dal marito geloso ogni volta che riceveva un like su Facebook. Una storia allucinante di violenza sulle donne che arriva dall’Uruguay.

    La protagonista è Adolfina Camelli Ortigoza, 21 anni. Da tempo era costretta a subire la furia del marito, ossessionato dalla gelosia. Pedro Heriberto Galeano, 32 anni, non accettava infatti che la moglie avesse relazioni sociali. Aveva cominciato a spiare la sua bacheca Facebook, controllando chi mettesse “mi piace” sui suoi post.

    Finché ha cominciato a picchiarla selvaggiamente e, per punizione, a rinchiuderla in casa, ogni volta che ne riceveva uno.

    Adolfina, esasperata e terrorizzata, ha preso coraggio e ha denunciato il marito alla polizia, che l’ha liberata e portata in ospedale. Per la donna si sono rese necessarie delle operazioni chirurgiche. La giovane, come si vede nella seguente foto, presenta il naso rotto, occhi, viso e labbra gonfi.