A Ecomondo Gruppo Hera presenta Global Waste Management

Ecomondo si propone come una grande vetrina di settore, un momento di incontro e di confronto con gli altri operatori del settore ambientale

da , il

    A Ecomondo Gruppo Hera presenta Global Waste Management

    Anche Gruppo Hera era presente a Ecomondo, la fiera leader della green e circular economy che è stata ospitata nella città di Rimini per l’edizione del 2017. A Ecomondo il Gruppo Hera ha illustrato gli sviluppi del progetto Global Waste Management. Protagonista allo stand 120 del Padiglione C1 è stata Herambiente, attiva nel settore del trattamento dei rifiuti, con le principali società del Gruppo, da Herambiente Servizi Industriali a Waste Recycling, fino ad Aliplast, eccellenza nel riciclo della plastica entrata a far parte quest’anno del perimetro aziendale.

    Ecomondo, dunque, si propone anche quest’anno come una grande vetrina di settore, un momento di incontro e di confronto con gli altri operatori del settore ambientale, un’occasione per presentare al mercato le eccellenze sviluppate e il know how acquisito anche attraverso l’estensione del perimetro aziendale in settori un tempo non presidiati, come il ciclo integrato del recupero dei materiali plastici.

    Anche lo stand Hera a Ecomondo era perfettamente in linea con la vision aziendale. La struttura, infatti, è stata realizzata al 100% con materiale di recupero. Uno spazio che offre un’esperienza concreta ad ogni visitatore consentendogli di toccare con mano un progetto nato esclusivamente dal concetto di riuso, in linea e secondo i concept del progetto Scart.

    In questo ambito il Gruppo Hera ha presentato ai clienti industriali le opportunità che un operatore integrato può offrire non solo in termini di soluzioni ambientali ma anche sul piano dell’efficienza energetica. In termini tecnici è ciò che viene contrassegnato come Global Waste Management, ovvero un sistema che, partendo dall’analisi dei fabbisogni aziendali, propone soluzioni personalizzate sulla base delle caratteristiche e delle esigenze del cliente, per la gestione dei rifiuti, dell’energia e dell’efficienza, fino ad arrivare al trattamento finale in uno dei 91 impianti del Gruppo.

    In questo processo rientra anche l’individuazione e la selezione di partner qualificati e di soluzioni in grado di ottimizzare i processi interni semplificando l’impegno, le spese e i tempi relativi alla gestione integrata dei rifiuti. Le recenti acquisizioni nell’area ambiente, incluso il ramo impianti della pisana Teseco nel gennaio 2017, hanno permesso a Herambiente, da un lato, di accrescere la propria offerta con un set completo di servizi e soluzioni efficienti e, dall’altro, di accelerare il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità al 2020. In questo contesto rientra anche il progetto biometano, con l’impianto di Sant’Agata Bolognese che entrerà in funzione nel 2018, coerente con gli indirizzi contenuti nel pacchetto ‘Clean energy for all’ della Commissione europea.

    “La presenza e il ruolo da protagonista del Gruppo Hera a Ecomondo sono nel contempo motivo di orgoglio e di grande responsabilità per noi – osserva il presidente esecutivo, Tomaso Tommasi di Vignano – Siamo la più grande azienda in Italia nel trattamento dei rifiuti industriali, sia per volumi sia per numero di clienti, e questo richiede da parte nostra la capacità di evolvere in uno scenario in continua trasformazione proponendo servizi e soluzioni sempre nuovi e all’avanguardia. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando in questa direzione anche attraverso l’integrazione di know how, lo sviluppo di relazioni commerciali e la crescita continua dei nostri asset, per continuare a giocare un ruolo di primo piano, al servizio dei nostri clienti e dell’ambiente”.

    In collaborazione con AdnKronos