Polonia, attacco in un centro commerciale: un morto e otto feriti

È di un morto e otto feriti il bilancio di un attacco in un centro commerciale a Stalowa Wola, nel sudest della Polonia: un uomo di 27 anni ha accoltellato a morte una persona e ferite altre otto. Il killer è stato fermato dalla Polizia

da , il

    Polonia, attacco in un centro commerciale: un morto e otto feriti

    È di un morto e otto feriti il primo bilancio di un attacco in un centro commerciale in Polonia, a Stalowa Wola, nel sudest del Paese. Secondo le prime informazioni, un uomo di 27 anni ha accoltellato a morte una persona e ferite altre otto, di cui sei versano in gravi condizioni. Come ha chiarito il capo della polizia Andrzej Wierszyna, il presunto killer è stato arrestato. Le indagini sono in corso, anche per capire il movente del folle gesto.

    Secondo la stampa locale, il killer si è scagliato con violenza e colpendo alla cieca contro le persone che stavano affollando il centro commerciale VIVO: alcuni testimoni e una guardia del servizio di vigilanza avrebbero tentato di fermarlo. L’uomo è poi stato arrestato dalla Polizia, intervenuta subito sul posto. La vittima sarebbe una donna di 50 anni, morta in ospedale.

    Anna Klee, ufficiale di polizia, ha descritto la dinamica dell’attacco. “Ha accoltellato le persone alle spalle, colpendole con un coltello. Ha agito irrazionalmente, ferendo le vittime alla schiena”, ha spiegato.

    Pochi i dettagli che emergono sull’attentatore, al momento identificato come Konrad K: si tratta di un cittadino polacco, di 27 anni, che non sarebbe noto alle forze di Polizia.