Obama quanto guadagna oggi? 400mila dollari a discorso e contratti milionari in arrivo

Quanto guadagna oggi Obama? L’ex presidente degli Stati Uniti guadagna 400mila dollari per ogni discorso ufficiale. 16mila dollari al minuto. Paga Wall Street. E l'ala sinistra del Partito Democratico non gradisce

da , il

    Barack Obama viene pagato a peso d’oro da Wall Street, e questo ha fatto infuriare la sinistra dura e pura. Le cifre? L’ex presidente degli Stati Uniti guadagna 400mila dollari per ogni discorso ufficiale. 16mila dollari al minuto.

    Come un Donald Trump qualunque, attaccano dall’ala sinistra del Partito Democratico. Ma come, colui che si è sempre erto a paladino degli ultimi, contro le lobby della finanza, guadagna tutti quei soldi proprio grazie a Wall Street?

    Ebbene sì. Come nel caso dell’intervento tenuto lunedì scorso a Manhattan sul sistema sanitario, organizzato dalla Cantor Fitzgerald, broker del settore. 400mila euro a fine giornata. Per lunghi e appassionati 25 minuti di discorso. Il terzo intervento nell’ultimo mese davanti a platee finanziarie legate a Wall Street.

    Insomma, attaccano i più maliziosi: Obama, proprio Obama, che guadagna come un nababbo?

    Senza considerare il contratto da 60 milioni di dollari firmato insieme alla moglie Michelle con la casa editrice Penguin Random House, per i futuri libri. La pensione a vita da 200mila dollari, come ex presidente. E l’acquisto di una villa da 8 milioni di dollari a Washington. Per non parlare delle ultime vacanze con la famiglia in resort di lusso.

    Cosa c’è di sbagliato? Secondo l’ala più radicale della sinistra Obama sta peccando di incoerenza e rischia di bruciare l’identità che si è costruito negli anni alla Casa Bianca. Obama, in parole povere, rischia di rinnegare se stesso.

    Obama ricco e strapagato da Wall Street? «Preoccupante», dice la senatrice Elisabeth Warren. «Spiacevole», si rammarica Bernie Sanders, rivale di Hillary Clinton (anche lei strapagata) nell’ultima corsa alla Casa Bianca. Critiche anche da alcuni quotidiani come Washington Post e Guardian.

    A difenderlo ci pensa Kevin Lewis, l’ex portavoce: «Da quando ha lasciato l’incarico, il presidente Obama ha speso il suo tempo facendo eventi pubblici e privati, sia pagati che non, che sono fedeli ai suoi valori e a quello che ha fatto». Anche perché, ha affermato, con molti dei soldi guadagnati ha compiuto opere a favore di gente bisognosa.