Donald Trump e Melania, la confessione del tycoon: ‘L’ho palpeggiata in pubblico’

Il sito FactBase ha pubblicato le interviste di Donald Trump rilasciata ad Howard Stern tra il 1993 e il 2015, confessioni hot comprese: in una parla di quando ha conosciuto l'attuale First Lady e di averla palpeggiata davanti a tutti

da , il

    Donald Trump e Melania, la confessione del tycoon: ‘L’ho palpeggiata in pubblico’

    Donald Trump confessa di aver palpeggiato in pubblico Melania Trump, che durante la loro prima uscita non indossava le mutandine e che ha una paura folle dei germi. Sono le confessioni hot che il tycoon, oggi Presidente degli Stati Uniti, ha fatto ai microfoni di Howard Stern per il suo programma radiofonico tra il 1993 e il 2015 e che oggi sono tornate a galla grazie alla pubblicazione sul sito FactaBase. Le registrazioni non sono certo inedite, ma quello che allora poteva passare per una boutade, oggi risulta piuttosto imbarazzante vista la statura politica dei due protagonisti. Stern è noto per essere un provocatore, dai toni spesso volgari, e nel corso degli anni ha fatto numerose interviste a Trump che ora sono tornate a colpire l’immagine della coppia presidenziale come un boomerang.

    Il programma di Stern negli USA è noto per le provocazioni a volte al limite del buon gusto a cui Trump si è sempre ben adattato, tanto da rilasciare decine e decine di interviste.

    Quando si candidò alla presidenza, fu lo stesso Stern a non volerle divulgare di nuovo, chiarendo che allora Trump aveva partecipato al suo show per “divertire e intrattenere” e che sarebbe stato come “tradire la fiducia di tutti gli ospiti” ripubblicarle in un momento così delicato.

    Non che durante la campagna elettorale siano mancati video e momenti imbarazzanti, come quella delle donne che vanno prese per le parti intime (“I grab women by the pussy”), ma nelle interviste con Stern spesso parlava della moglie Melania, oggi First Lady.

    Così, grazie alle sue confessioni, sappiamo che alla prima uscita lei non indossava biancheria intima, che l’ha palpeggiata in pubblico e che gli ha dato buca la prima volta che si sono conosciuti. Sappiamo anche che della consorte apprezza la forma fisica che definisce “dote naturale” e che comunque ha un’alta opinione di lei. “È veramente una donna stupenda, una delle più belle al mondo. Quindi non ti so dire perché l’abbia presa, perché, sai, per me la bellezza non conta”, confessò.

    Oltre a Melania, Trump ha ammesso la sua fobia per i germi e ha svelato il suo metodo anti-terrorismo dopo l’11 settembre (un bottone rosso sull’aereo con cui il pilota potrebbe rilasciare gas soporifero per addormentare tutti).

    Intervistata di recente dalla Cnn, la First Lady ha ammesso di aver chiesto al marito di non partecipare a quelle conversazioni perché lo spingevano a toni eccessivi apposta. Lo stesso Trump aveva ricordato durante la campagna elettorale che all’epoca era solo un “business guy” e che quindi poteva dire quello che voleva. Un po’ come oggi, da Presidente degli Stati Uniti.