Crisi Venezuela in uno scatto: squartano e mangiano un cane per non morire di fame

Alcuni abitanti di Caracas hanno catturato un cane, lo hanno ucciso, smembrato e mangiato: è la fame. «Mentre il governo dà soldi agli americani per l'uragano la gente muore di fame»

da , il

    Crisi Venezuela in uno scatto: squartano e mangiano un cane per non morire di fame

    La crisi in Venezuela in uno scatto, quello di alcuni uomini che uccidono un cane per mangiarselo. Qua la cattiveria non c’entra niente: è la fame, è l’istinto di sopravvivenza. Il Venezuela è allo stremo dopo anni di crisi economica, scontri e opposizione al regime di Nicolas Maduro.

    E così, per placare la fame, alcuni abitanti di Caracas hanno catturato un cane, lo hanno ucciso, squartato e smembrato.

    Poi lo hanno mangiato.

    «Mentre il governo dà soldi agli americani per l’uragano la gente muore di fame», è la didascalia che accompagna la foto, scattata probabilmente da un oppositore del regime.

    La foto, pubblicata su Twitter, sta diventando virale proprio per denunciare la situazione che vivono quotidianamente i venezuelani. Miseria e fame. Acquistare cibo è sempre più difficile, a causa della scarsità e dei prezzi spesso proibitivi. E la gente, per sopravvivere, è disposta a tutto.

    EMERGENZA UMANITARIA IN VENEZUELA, TRA MANCANZA DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ E DIRITTI UMANI VIOLATI