Dubai, incendio al grattacielo Torch Tower

Il grattacielo conosciuto come uno dei più alti al mondo, la Torch Tower di Dubai, era già andato parzialmente a fuoco nel 2015. Questo è infatti il secondo incendio che interessa la famosa torre degli Emirati Arabi

da , il

    Un incendio ha avvolto un grattacielo a Dubai. Si tratta del secondo incendio in due anni nella Torch Tower di Dubai, uno dei grattacieli più alti del mondo e il più alto in assoluto come edificio esclusivamente residenziale. La torre alta 40 piani per 355 metri di altezza ha preso fuoco attorno alle 3.30 del mattino (in Italia era l’1.30). I residenti sono stati evacuati e non si ha notizia di morti né feriti. Dopo due ore di lavoro i vigili del fuoco hanno domato le fiamme, anche se la strada è stata riempita di detriti carbonizzati.

    Dopo alcune ore di lavoro le autorità locali hanno fatto sapere che l’incendio è sotto controllo e che non ci sono stati feriti.

    Il grattacielo Torch Tower, che si trova nel popolare quartiere Marina di Dubai, proprio sul lungomare della capitale degli Emirati Arabi, aveva già preso fuoco a febbraio 2015. E’ dunque la seconda volta in due anni e mezzo che un incendio interessa la Torch Tower.

    Un’altra ripresa delle fiamme che si sono sviluppate nel grattacielo:

    Che cosa abbia scatenato il rogo, ancora non è stato chiarito. In un paio di ore i vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme ma le cause dell’incendio restano ancora da chiarire.

    incendio grattacielo dubai

    All’inizio di quest’anno la città ha approvato nuove norme di sicurezza antincendio, richiedendo la sostituzione degli attuali pannelli laterali di molti edifici con altri di materiale ignifugo.

    Molti grattacieli negli Emirati Arabi Uniti sono stati interessati da incendi negli ultimi anni, tra cui un’altra torre di 63 piani a Dubai nel capodanno del 2016.