Bimbo con la leucemia realizza il suo sogno e diventa il supereroe ‘Pigiamino’

Il piccolo della provincia dell'Aquila ha potuto esaudire il suo desiderio grazie all'aiuto della Onlus Make A Wish

da , il

    Bimbo con la leucemia realizza il suo sogno e diventa il supereroe ‘Pigiamino’

    Antonio è il nome di un bambino di 5 anni di un paese in provincia dell’Aquila, un bambino affetto da leucemia che custodiva un grande sogno: trasformarsi per qualche ora in un piccolo supereroe e vivere come i ‘Super pigiamini’. Ad aiutarlo nella realizzazione di questo desiderio speciale è stata la Onlus Make-A-Wish Italia, che opera proprio per fare avverare i sogni di bambini e ragazzi gravemente malati. Antonio ha trascorso una giornata da eroe trasformandosi in un felicissimo ‘Super pigiamino’.

    “Siamo stati molto felici di contribuire alla realizzazione di questo straordinario desiderio. Non capita tutti i giorni di poter fare qualcosa di cosi’ importante: far sorridere un bambino. Un bambino che ha dimostrato di essere un guerriero, un vero e proprio eroe, e che ha ricordato a tutti noi quanto sia importante compiere gesti di solidarietà, anche piccoli, ma mai banali. Sono gesti che donano forza ed energia, non solo ai diretti interessati ma a tutta la comunità. Perciò grazie a Make-A-Wish Italia per averci presentato un progetto così bello, ai tanti volontari che hanno collaborato, nonché ad Antonio e alla sua splendida famiglia”, hanno dichiarato Simone Dal Pozzo, sindaco di Guardiagrele e Giuseppe Di Giorgio, sindaco di Pennapiedimonte.

    Ed in effetti il piccolo coraggioso aveva espresso alla Onlus il desiderio di diventare un eroe, prima di ricevere una lettera in cui gli veniva chiesto di intervenire come protagonista dei Super Pigiamini per affiancare gli altri amici della nota serie animata e difendere il mondo dalle minacce di uno scienziato pazzo che voleva farlo crollare e condannarlo all’oscurità.

    Antonio, che è un vero vulcano di idee, con un carattere estroverso e solare, non ci ha pensato due volte e ha subito accettato la missione, che ha portato il nostro giovane eroe nel Parco Avventura Majella di Piana delle Mele, a Guardiagrele, in boschi profumati e magici a cui ha potuto accedere grazie alla parola d’ordine rivelatagli dai Sindaci di Guardiagrele e di Pennapiedimonte.

    Dopo essere entrato nel parco, il piccolo avventuriero ha dovuto superare sei prove, rispondendo a sei domande scritte su delle pergamene e riferite alla nota serie animata tanto amata dai piccoli. Alla fine del percorso Antonio ha trovato un prezioso talismano contenuto in uno scrigno magico con cui ha potuto salvare tutti dal pericoloso scienziato.

    La storia di Antonio è d’esempio per tutti noi: così piccolo eppure così adulto, chiamato a combattere battaglie più grandi di lui. Essere al suo fianco è stato un onore per tutti noi. Ha dimostrato forza, determinazione e carattere, anche nel percorso che ha dovuto superare nel parco magico – ha dichiarato Sune Fontani, co-fondatrice e amministratore delegato di Make-A-Wish Italia – Sappiamo che esaudire il desiderio di un bambino speciale come Antonio vuol dire non solo averlo reso felice per un giorno, trasformandolo in uno dei suoi supereroi preferiti, ma anche aiutarlo a superare ogni difficoltà con energia e positività“.