Allatta in treno ma resta in piedi perché nessuno la fa sedere

Il selfie di una donna inglese divide Facebook tra gli indignati e quelli che l’attaccano

da , il

    Allatta in treno ma resta in piedi perché nessuno la fa sedere

    Allatta in treno ma resta in piedi perché nessuno la fa sedere. Si scatta un selfie, lo posta su Facebook per dimostrare l’egoismo e la mancanza di sensibilità dei passeggeri. Ma, oltre alla solidarietà, riceve anche attacchi.

    Bryony Esther, 32enne che vive nell’Essex, come ogni giorno ha preso il treno insieme al suo bebè. È però rimasta in piedi anche quando ha dovuto allattare.

    Nessuno dei passeggeri, molti uomini, come si evince dal selfie, le ha infatti ceduto il posto.

    Come galanteria e buonsenso vorrebbero in questi casi.

    La donna ha postato la foto su Facebook (poi rimossa, forse per le polemiche scatenate), scrivendo: «Sono dovuta rimanere in piedi mentre allattavo il mio piccolo grazie a questo amabile branco di gentiluomini che erano concentrati sui loro bagagli o impegnati a rollare spinelli. Che schifo».

    E ancora: «Inoltre il ciclista con quella strana bici che continua a sbattermi addosso si è seduto sul posto per i disabili. Per favore, diffondete questa foto, vorrei che le loro madri, fidanzate e mogli possano vedere come si comportano».

    Tanti i messaggi di gente indignata. Ma non sono mancati attacchi alla donna come questo: «Le donne dicono che vogliono uguaglianza e vogliono essere trattate come gli uomini, ma poi si sconvolgono quando succede qualcosa di simile. Dalla foto, tra l’altro, mi sembra che il bambino è anche abbastanza grande per esser ancora allattato».