Arrestato Milton Morales, ex ballerino e tronista

Il 48enne cubano, a Miami, ha fermato una donna spacciandosi per poliziotto, ma Kenia Fallat era una poliziotta vera e non l'ha presa bene

da , il

    Arrestato Milton Morales, ex ballerino e tronista

    Milton Morales, ex ballerino e tronista sex symbol dei primi anni 2000, è stato arrestato a Miami dopo essersi spacciato per finto poliziotto. L’uomo ha infatti fermato una donna dicendo di essere un agente, senza sapere che di fronte si trovava una vera poliziotta. L’ex ballerino e modello si è trasferito da qualche tempo negli Stati Uniti per iniziare la carriera di artista dopo quella televisiva.

    Milton Morales, dopo aver calcato le passerelle, si è fatto conoscere al grande pubblico grazie a uno spot di una nota marca di intimo, in compagnia di Natalia Estrada. A Miami, forse, voleva fare una spacconata o abbordare la donna. Fatto sta che le ha urlato: “Polizia! Si fermi immediatamente”. Lui si difende così: “Non mi sono presentato come un poliziotto. Le ho solo detto di fermarsi perché stava parlando al cellulare ed è pericoloso guidare con il telefono in mano”.

    Kenia Fallat, questo il nome della donna fermata, non aveva però molta voglia di scherzare, tantomeno di essere abbordata dall’ex ballerino. Il fascino del cubano non ha sortito alcun effetto e la poliziotta lo ha arrestato per essersi spacciato per pubblico ufficiale e aver mostrato un distintivo falso. L’ultima apparizione in tv, dalle nostre parti, per Milton Morales risale a una decina di anni fa, quando partecipò a ‘La Fattoria’, condotta da Daria Bignardi. Famose pure le sue partecipazioni a ‘Buona Domenica’, prima di diventare tronista in ‘Uomini e Donne‘.

    Oggi Milton Morales ha 48 anni. Spetterà alle autorità competenti far luce sull’accaduto e decidere se Morales merita di essere punito secondo le leggi della Florida. O se si è trattato davvero di un’innocua guasconata per ricordare i tempi andati, quando, anche solo per uno sguardo del ballerino, migliaia di donne erano disposte a tutto. Altri tempi, altra popolarità, altro contesto.