La peggiore promozione possibile per leggins taglie plus-size

Per i modelli extra large il produttore ha usato una modella magra facendole indossare due gambe in una o allargando il punto vita del pantalone

da , il

    La peggiore promozione possibile per leggins taglie plus-size

    Come promuovere i leggins per le taglie plus size nel peggiore modo possibile? Facendoli indossare a una modella taglia 40, che entra con tutte e due le gambe in una sola del pantalone. Se però la foto in oggetto arriva da Amazon, il risultato è una piccola sollevazione di popolo, specie negli Stati Uniti, dove l’obesità è una condizione diffusa. L’immagine dei leggins per taglie over è stata scoperta a maggio da Betsy Abel, istruttrice di fitness del Minnesota, che ha postato la foto sul suo profilo, venendo ripresa anche da alcuni media americani. Molti utenti si sono sentiti offesi per quelle foto ma soprattutto per il fatto che a diffonderle è stato un gigante come Amazon.

    Le foto si trovano ancora sulla Arrive Guide di Amazon: in quest’altra immagine, la modella indossa una taglia XXL e allarga il punto vita a dimostrare quanto siano “strech” i pantaloni.

    Le immagini sono apparse di cattivo gusto all’istruttrice che nel suo post parla chiaramente di “mancanza di rispetto e cattivo gusto” nello scegliere di far indossare a una persona magra un modello pensato per chi è fuori dai classici canoni.

    Lavoro ogni giorno con donne che combattono gli stereotipi perché vestono taglie plus-size e, purtroppo, sono bombardate da immagini che le mettono a paragone con le norme culturali“, ha spiegato Betsy Abel a Yahoo Style.

    leggins amazon

    Il modello sotto esame è il Yukata Women’s Active Workout Capri Leggings: l’azienda produttrice non ha un sito internet e la stessa Amazon, contattata dal sito americano, ha ammesso di non avere riferimenti dei produttori, dispiacendosi se le immagini hanno messo a disagio i loro clienti.