Fanno sesso in auto, ma il freno a mano cede e annegano nel lago

Coppia russa si era appartata lasciando l'auto in folle, ma i movimenti hanno finito per sbloccare il freno a mano: sono morti annegati nel lago

da , il

    Fanno sesso in auto, ma il freno a mano cede e annegano nel lago

    Avevano deciso di appartarsi per fare sesso in auto, ma i freni si sono sganciati e la coppia è annegata. Yana Kryuchkova ed Evgeny Chernov, di 22 anni, avevano deciso di fermare la macchina nei pressi di uno specchio d’acqua e hanno cominciato a baciarsi. Quando erano nel pieno del rapporto sessuale, il freno a mano si è sganciato e la vettura è finita nel laghetto.

    Come scrive il ‘Mirror’, i due giovani russi sono stati ritrovati senza vita dalle autorità locali sul sedie posteriore della loro vettura nella regione di Volograd. A quanto è emerso, la ragazza e il ragazzo hanno provato a uscire dalla macchina, ma gli sportelli sono rimasti bloccati e non c’è stato nulla da fare. I due non hanno neanche potuto contare sull’aiuto di qualcuno perché quel posto era davvero appartato.

    Le ricerche sono cominciate soltanto dopo la denuncia da parte dei genitori, preoccupati perché i figli non erano tornati a casa. Lui era insegnante di educazione fisica. L’auto era stata lasciata in folle, ma i movimenti dei due hanno finito per far cedere il freno a mano della Niva. Quando la notizia ha iniziato a circolare, sono arrivati i tanti messaggi di cordoglio degli amici sui social per una morte davvero assurda.

    Gli investigatori hanno spiegato: “Le due vittime stavano facendo l’amore sul sedile posteriore della Niva. L’auto era parcheggiata vicino al lago, con il freno a mano tirato, dunque i due si sentivano al sicuro. I movimenti dell’amplesso hanno però finito per toccare il freno a mano, che non ha più retto, lasciando scivolare la macchina dentro il lago che era a poca distanza”.