Italo festeggia 5 anni con nuovi treni, assunzioni e nuove divise per il personale

Alta Velocità: Italo Treno nel 2017 festeggia cinque anni di traguardi con un nuovo look, nuovi progetti, nuove sfide per il futuro e nuovi posti di lavoro

da , il

    Italo festeggia 5 anni con nuovi treni, assunzioni e nuove divise per il personale

    Italo festeggia il suo quinto compleanno con nuove divise per il personale, nuovi treni, nuove frequenze e nuove tratte. Il nuovo Pendolino Italo, realizzato dalla Alstom per Ntv, è stato presentato alla fine dello scorso anno a Savigliano (Cuneo), dove è stato progettato e costruito. I primi esemplari di un totale di 12 entreranno in attività fra dicembre 2017 e marzo 2018, integrandosi con i 25 Agv attualmente in funzione. Per far fronte all’implemento della flotta sono in previsione 160 nuove assunzioni entro il 2018.

    Oltre undici milioni di viaggiatori in cinque anni con una domanda aumentata dell’80% ed il prezzo medio del biglietto è diminuito del 40%. E’ un compleanno che segna un traguardo importante, quello che festeggia Italo, che pose il primo treno ad Alta Velocità sui binari il 28 aprile del 2012, lungo la tratta Napoli – Milano, per poi lanciare nel 2015 il primo progetto rotaia – gomma in Italia, Italobus, avvicinando all’Alta Velocità zone del Paese non coperte da collegamenti ferroviari, consentendo di arrivare a destinazione con un unico biglietto usando sia il treno Italo che i bus della flotta.

    “Il 2017 è per noi un anno importante di consolidamento ma anche di sviluppo” ha spiegato Gianbattista La Rocca, direttore generale di NTV. “Italo in 5 anni appena compiuti ha fatto molta strada e tanti cambiamenti, ma sono rimasti sempre gli stessi l’entusiasmo e la passione con la quale abbiamo iniziato questa avventura”. E nei progetti punta ad incrementare i traguardi finora raggiunti con nuove assunzioni per inserire nel proprio organico giovani a cui trasmettere i valori aziendali di accoglienza e professionalità.

    Per festeggiare i suoi primi cinque anni di attività sono state realizzate anche delle nuove divise per il personale composto da circa 700 dipendenti (68% donna e 32% uomo) con un’età media di 29-30 anni. Uniformi pensate nel dettaglio da Italo insieme al personale per essere pratiche, comode, confortevoli per chi lavora, ma al tempo stesso eleganti. Le divise sono realizzate dalla Manifattura Fraizzoli, da oltre 90 anni è un simbolo nel settore dell’abbigliamento professionale e di rappresentanza.

    La Rocca commenta: “Voglio pensare che i nostri passeggeri ci abbiamo scelto per la nostra efficienza, per le nostre offerte e per i nostri prodotti ma anche per le nostre persone che quotidianamente si impegnano per offrire quel servizio che da sempre ci contraddistingue. Un grazie quindi a chi ci rappresenta: le nuove divise li renderanno più belli ma sempre appassionati e innamorati del nostro treno”.

    Per chi ama la moda: la divisa del train manager, controllore e responsabile della sicurezza a bordo treno, è composta da giacca blu, pantaloni blu e camicia bianca, così da rendere più facile l’identificazione in caso di necessità. Più sportiva, invece, la divisa del macchinista composta da pantaloni blu in tessuto tecnico, polo rossa e felpa blu. Hostess, steward di bordo e tutto il personale di stazione indossano una giacca color rosso brillante, camicia bianca, gilet e pantaloni blu o gonna blu (per il solo personale femminile di terra). Foulard blu per le ragazze e cravatta blu per gli uomini, entrambi blu con il logo del leprotto stilizzato, completano la divisa perfetta per chi viaggia a 300km all’ora.

    In collaborazione con AdnKronos