Incendio Londra: 16enne si salva e la mattina dopo va a fare l’esame

Ines Alves, una dei superstiti del rogo alla Grenfell Tower, ha perso la casa e tutto, ma l'indomani ha avuto la forza di andare a scuola per l'esame di chimica: «Ho pensato al mio futuro»

da , il

    Incendio Londra: 16enne si salva e la mattina dopo va a fare l’esame

    Tra i superstiti dell’incendio alla Grenfell Tower di Londra c’è Ines Alves. Questa ragazzina, 16 anni, è diventata famosa dopo che i media britannici hanno raccontato la sua storia. La storia di chi, nonostante avesse appena perso tutto, casa e ricordi di una vita, ha voluto pensare al suo futuro andando a fare l’esame di chimica a scuola.

    Ines Alves abitava al 13esimo piano della torre che, nella notte di martedì, si è trasformata nell’inferno, coinvolgendo anche una coppia italiana. Ines è riuscita a scampare alle fiamme scappando dal palazzo insieme alla famiglia: «Ho messo i miei jeans, ho fatto in tempo ad afferrare il telefono e gli appunti di chimica. Ho pensato al mio futuro. Oggi voglio solo aiutare chi, come noi, ha perso tutto».

    Il suo futuro, nonostante lo choc e l’inevitabile trauma, è cominciato subito. Poche ore dopo il rogo del grattacielo di Londra, Ines è andata a casa di un’amica per ripassare chimica. Poi, al mattino, si è presentata a scuola per l’esame, «con l’obiettivo di prendere una A, il massimo dei voti, perché so che gli studi e il campo della scienza sono il mio futuro».

    «Ci siamo resi conto che il nostro appartamento era stato distrutto verso le tre di notte – ha raccontato il fratello – Mia sorella ha continuato a studiare per l’esame a casa di una sua compagna. Le abbiamo detto in tutti i modi che poteva non farlo, che poteva non andarci viste le circostanze, ma lei è rimasta determinata ad andare a scuola». E ci è andata. Per ripartire, subito. Nonostante tutto.