Salvava le vite per lavoro, molestava le donne in privato: il paramedico «lupo cattivo»

In attesa di sentenza Eddie McGarrel, il paramedico eroe ma «lupo cattivo» nella vita privata

da , il

    Salvava le vite per lavoro, molestava le donne in privato: il paramedico «lupo cattivo»

    Nel lavoro era considerato un eroe. Nella vita privata si comportava invece come un orco. In Inghilterra lo chiamano «Big Bad Wolf». Lui è Eddie McGarrel, nato a Glasgow, di mestiere paramedico. Uno bravo, alla guida dell’ambulanza e nel soccorso di feriti e persone in pericolo, tanto che negli anni ha salvato diverse vite.

    Alla fine del turno, però, si trasformava appunto nel «grande lupo cattivo». McGarrel è accusato di essere un molestatore. Era questo il soprannome con cui firmava le sue lettere minatorie a due ex fidanzate. Le molestava continuamente con messaggi e bigliettini, in cui le avvertiva che il «lupo cattivo» le seguiva ovunque, e che non sarebbero state mai tranquille e al sicuro. Minacciandole anche di non avvertire la polizia. Cosa che le donne, invece, hanno fatto.

    Dopo le indagini, la polizia ha smascherato lo stalker. «Big Bad Wolf», secondo l’accusa, altro non era che Eddie McGarrel. A collegare le due vittime proprio il fatto di essere state entrambe fidanzate con l’uomo. Il «lupo cattivo», arrestato, è ora in attesa di sentenza al processo in cui è accusato di stalking.