Trump a Roma: auto blindata, itinerario segreto

Inizia oggi, martedì 23 maggio 2017, la visita di due giorni del presidente americano nella capitale italiana: incontrerà Papa Francesco e Sergio Mattarella

da , il

    Trump a Roma: auto blindata, itinerario segreto

    Allerta altissima a Roma dopo l’attentato di Manchester: oggi arriva nella capitale il presidente americano Donald Trump insieme alla moglie e alla delegazione al seguito. Il centro è blindato, intensificati i controlli intorno a Villa Taverna, dove c’è la sede dell’ambasciata Usa, e nelle aree che attendono i Trump, a cominciare da Vaticano e Quirinale. Qui il numero uno della Casa Bianca incontrerà Papa Francesco e Sergio Mattarella. Per il resto, il corteo presidenziale farà un itinerario a sorpresa con auto blindate.

    Sarà la questura, che coordina il centro per la gestione della sicurezza, a scegliere di volta in volta un percorso tra i quattro possibili per ogni spostamento del presidente. Il sistema operativo sarà ‘ball to ball’, ossia tre cerchi concentrici di sicurezza. Il primo vedrà all’opera reparti speciali della polizia, i Nocs, per la protezione ravvicinata di Trump; per il secondo ci sarà il dispiegamento di 30 unità di alta capacità di spostamento, a seconda dell’itinerario scelto. Le unità sono al lavoro da giorni per monitorare i siti, individuare i pericoli possibili e per il primo intervento; il terzo cerchio vede al lavoro 20 nuclei di pronto intervento di polizia e carabinieri, che hanno il compito di individuare e neutralizzare eventuali minacce, anche a medio raggio, da parte di gruppi, anche numerosi, di persone.

    Roma è scandagliata poi da unità cinofile e antiterrorismo, oltre che dagli artificieri, che sono al lavoro su tutti gli obiettivi sensibili della città capitolina. Sull’itinerario scelto per far passare il corteo presidenziale, verranno di volta in volta chiuse al traffico le vie limitrofe, e costituiranno la ‘zona verde’. L’area si estende da piazza della Repubblica fino al quartiere Parioli, e comprende Villa Borghese, viale delle Belle Arti sino al lungotevere, centro storico, Circo Massimo, Colosseo e Fori Imperiali. Nella zona verde saranno vietate tutte le manifestazioni che possano mettere a rischio l’ordine pubblico.

    La polizia scientifica ha installato telecamere nei luoghi ritenuti maggiormente sensibili. Una di queste sarà pure in posizione rialzata sul veicolo del posto di comando avanzato, che guida il corteo presidenziale. Inoltre, un elicottero della polizia di stato con impianto di ripresa area darà copertura video. L’intelligence, in tempo reale, garantirà aggiornamento informativo. Sarà anche grazie ai servizi segreti che il centro di gestione dei servizi sceglierà il percorso migliore.

    Ricordiamo che Donald Trump si fermerà a Roma anche domani e, in tarda mattinata, incontrerà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’Air Force One atterrerà oggi alle 18.30 all’aeroporto ‘Leonardo da Vinci’. In tutto, la trasferta italiana durerà 19 ore.