Susanne Eman, la donna più grassa del mondo: vuole pesare 730 kg per il Guinness World Record

Susanne Eman, la donna più grassa del mondo, mangia circa 20mila calorie al giorno. Perché lo fa? Vuole pesare 730 chili per vincere il Guinness World Record

da , il

    Susanne Eman, la donna più grassa del mondo: vuole pesare 730 kg per il Guinness World Record

    Susanne Eman vuole essere la donna più grassa del mondo e battere il Guinness World Record, arrivando a pesare 730 chili. Quella che ha tutta l’aria di essere una bufala è una notizia vera, testimoniata dalle foto che ritraggono questa enorme donna, che ha scelto consapevolmente di diventare più che obesa rischiando la vita, solo per battere un record.

    «Ogni mattina in Africa una gazzella si sveglia e sa che dovrà correre più veloce del leone, senno verrà mangiata», è un detto. Ogni mattina Susanne Eman si sveglia e sa che dovrà mangiare 20mila calorie se vuole battere il Guinness dei primati. Susanne Eman pesa 400 kg, ambisce a pesare quasi il doppio. Alla faccia degli inevitabili problemi di salute, nonostante abbia due figli e un marito. I quali eviterebbero volentieri di vederla morire a causa della quantità sovrumana di cibo inghiottito. Roba da fare impallidire persino la tipica nonna meridionale alla vigilia di Natale, con tutto il parentado in arrivo.

    Ma Susanne Eman è ostinata e felice così. Come il marito che, ironia della sorte, è un cuoco. Insomma, è come accoppiare il tossico con il suo spacciatore. «È il cielo che ci ha fatto incontrare. Io amo mangiare e Parker ama cucinare. Siamo una coppia perfetta – racconta Susanne Eman – Voglio essere la donna più grassa al mondo e per Parker va bene. Ama le donne grasse e vede quanto io sia felice quando mangio. Le sue abilità culinarie sono state ovviamente parte della nostra attrazione. Come avrei potuto resistere ad un uomo con questi talenti in cucina? Il suo piatto caratteristico, gli spaghetti alla bolognese, è il mio preferito. Potrei mangiarlo tutto il giorno». Insomma, non ci resta che augurarle buon appetito, ma soprattutto buona digestione.