Fidget spinner pericoloso: tutti gli adolescenti rimasti feriti

Il nuovo gioco spopola tra bambini e ragazzini, ma arrivano notizie preoccupanti sugli incidenti causati dal fidget spinner: ecco i principali

da , il

    Di moda tra gli adolescenti, il fidget spinner è un gioco piuttosto pericoloso. Tanti i ragazzini che sono rimasti feriti utilizzandolo. E’ formato da un piccolo cuscinetto centrale, che va tenuto tra le dita, e grazie a un gioco di dischetti ruota più o meno velocemente su se stesso una volta avviato. E’ diventato famoso anche grazie al prezzo modico e alla sua praticità, ma bisogna maneggiarlo con cautela.

    In realtà, questo aggeggio non è di ultima generazione. Tutt’altro. Però è diventato di tendenza negli ultimi mesi al punto che alcune scuole americane lo hanno vietato perché distraeva, subito seguite da alcuni istituti britannici. Sul web (Youtube) si trovano tanti video che mostrano come ci si possa divertire con il fidget spinner e anche questo ha contribuito alla sua popolarità. Dicevamo però di stare attenti. Se l’intento della mamma che lo ha inventato negli anni Novanta, tale Catherine A. Hettinger, era di creare un antistress, oggi viene considerato più che altro un giochino capace di impegnare chi lo usa e di elevare il grado di attenzione. Viene addirittura pubblicizzato come utile per chi soffre di deficit dell’attenzione e per i bambini autistici. Senza basi scientifiche.

    Una bambina di 9 anni, di Syracuse, Alexa, ha dovuto fare ricorso alle cure di un dentista dopo essere stata colpita dal fidget spinner ed essersi spaccata un incisivo. La madre: “Avevo speso 5 euro per il giochino, ora ne dovrò spendere 2 mila dal dentista. Siate cauti e consapevoli. Quello che è successo ad Alexa può capitare a chiunque”. Isaac, bambino australiano di 11 anni, come sottolinea il ‘Mirror’, ha quasi perso un occhio a causa del gioco. Stava giocando con i suoi amici e stava mostrando i nuovi trucchi che aveva imparato; all’improvviso, però, questo giocattolo – che stava girando velocissimo – lo ha colpito all’occhio. Ora il bambino non riesce più a vedere con la coda dell’occhio.

    Un’altra bambina, di 10 anni, ha ingoiato un cerchietto del fidget spinner e ha rischiato di soffocare, dovendo poi ricorrere all’intervento chirurgico per farsi rimuovere l’oggetto. La mamma ha raccontato che era in macchina quando ha sentito un rumore strano, quindi la figlia ha cominciato ad avere conati di vomito: “Ho visto che non riusciva a respirare e che le usciva bava dalla bocca”. E ancora: “Se avete bambini che hanno meno di otto anni, ricordate che questo gioco può provocare soffocamento”. Questa esperienza è stata condivisa su Facebook più di 400 mila volte.

    Nel momento in cui mamme o papà decidono di acquistarne uno, possono cercare di andare maggiormente sul sicuro prendendone uno con i bordi meno spigolosi e quindi taglienti. Oppure in plastica piuttosto che in acciaio, ottone e rame. Vigilare sull’uso del fidget spinner, infine, è il consiglio per tutti i genitori. I bambini e i ragazzini si sfidano tra di loro a chi riesce a far girare più velocemente, su un dito, il giochino. E spesso non si rendono conto dei rischi connessi.