Beve vodka al metanolo, diventa cieca e perde un rene: la storia di una giovane turista in Grecia

Hannah Powell, 22enne britannica in vacanza in Grecia, ha raccontato la sua drammatica storia: si trovava a Zante quando a causa di una bevanda a basso costo addizionata con metanolo ha perso la vista e ha dovuto subire un trapianto di rene.

da , il

    Beve vodka al metanolo, diventa cieca e perde un rene: la storia di una giovane turista in Grecia

    A 22 anni la britannica Hannah Powell pensava solo a divertirsi durante la sua vacanza in Grecia insieme agli amici. A Zante, però, la giovane turista la scorsa estate ha vissuto una drammatica esperienza, dalla quale è riuscita in parte a uscirne grazie alla presenza della famiglia. Dopo aver bevuto una serie di cocktail alla vodka a basso costo, la ragazza ha perso la vista e la funzionalità dei reni, particolare che l’ha costretta a subire un trapianto per evitare la dialisi. A causare i suoi problemi di salute è stato il metanolo aggiunto alla bevanda alcolica.

    LEGGI ANCHE METANOLO, LO SCANDALO DEI LIQUORI LOW COST

    La vodka mista al metanolo, oltre alla perdita della vista ha provocato nella giovane dei danni ai reni, per cui ha dovuto subire un trapianto. “Mi sono svegliata e vedevo tutto nero intorno a me. Ho chiesto ai miei amici di aprire le tende, ma loro mi hanno detto che la stanza era inondata di luce. Sono caduta in ginocchio. Ero cieca. È stato devastante”, ha raccontato la giovane Hannah Powell di Ormesby (Middlesbrough) al Sun, spiegando di non essersi accorta di niente mentre, in un locale di Laganas, stava bevendo gli 8 bicchieri di vodka dentro cui c’era del metanolo. Solo al risveglio, il giorno seguente dopo essere tornata in albergo, ha scoperto quanto stava accadendo al suo corpo: i suoi occhi non vedevano più.

    (una foto di Hannah durante l’intervista al Sun)

    Quel malessere però non era il solo. Dopo essere stata ricoverata in un ospedale di Patrasso, nel Peloponneso, i medici hanno riscontrato ad Hannah anche una grave insufficienza renale dovuta proprio all’avvelenamento da metanolo. A salvarla dalla dialisi è stata la madre della ragazza che si è immediatamente precipitata in Grecia le ha donato un rene per il trapianto: “In qualche modo mi ha restituito parte della vita che avevo in precedenza”, ha commentato Hannah, che ha voluto anche mandare un messaggio ai suoi coetanei: “State lontani dai cocktail a basso costo”.

    (foto da Facebook)

    In ballo ci può essere la stessa vita: “Il mio consiglio ai ragazzi in vacanza è di stare lontani da alcol a basso costo: accertatevi sempre di cosa state bevendo. Spero che l’inferno che sto attraversando possa impedire che altri finiscano per avere il mio stesso destino”.