La sensitiva Baba Vanga ha predetto la terza guerra mondiale: colpa di Usa e Corea del Nord?

Secondo la sensitiva bulgara Baba Vanga è in arrivo la terza guerra mondiale, e a far tremare i cospiratori è il clima incandescente tra Usa e Corea del Nord, vicini a una guerra

da , il

    La sensitiva Baba Vanga ha predetto la terza guerra mondiale: colpa di Usa e Corea del Nord?

    Secondo la sensitiva Baba Vanga sarebbe in arrivo la terza guerra mondiale, e a far tremare i cospiratori è il clima incandescente tra Usa e Corea del Nord. Sarebbe la possibile guerra tra questi due paesi a scatenare una reazione a catena provocando un conflitto mondiale?

    La nota sensitiva bulgara Baba Vanga, morta nel 1996 a 85 anni, ha predetto (tra le altre cose) che nel 2043 il califfato conquisterà Roma e che in questi anni scoppierà una guerra mondiale di tipo nucleare, che causerà moltissimi morti dovuti al cancro delle radiazioni. La guerra tra Usa e Corea del Nord è una possibilità concreta, è vero. Così come esiste il serio rischio che il conflitto sia nucleare (meglio non pensare alle conseguenze…). Ma davvero dobbiamo credere alle premonizioni di Baba Vanga? Certo che no. In passato pare che ne abbia azzeccate tante (dall’attacco alle Torri Gemelle allo tsunami del 2004), ma è anche vero che molte previsioni non si sono avverate. Aveva infatti predetto che il 44esimo presidente degli Stati Uniti sarebbe stato afroamericano e l’ultimo della storia americana. Su Barack Obama ci ha indovinato, sull’ultimo della storia evidentemente no: Donald Trump è vivo e vegeto alla Casa Bianca. Insomma, a far temere la terza guerra mondiale e nucleare, più che le previsioni della Nostradamus al femminile, ci pensa la situazione geopolitica attuale.