Primo ministro neozelandese cucina pizza con spaghetti, orrore e sdegno

Bill English cucina per la famiglia pizza con ananas e spaghetti in scatola, pubblica la foto su Facebook e si prende le critiche da tutto il mondo

da , il

    Primo ministro neozelandese cucina pizza con spaghetti, orrore e sdegno

    Il primo ministro non sa cucinare. E fin qui nulla di strano. Ma se Bill English, questo il nome del politico della Nuova Zelanda, decide di pubblicare su Facebook la foto della pizza ritoccata, allora i rischi sono che molti suoi elettori decidano di non votarlo più. In tanti hanno commentato proprio così, inorriditi dall’accostamento che English ha deciso di fare, poco da gourmet, diciamo la verità.

    Per la pizza preparata rigorosamente in casa, infatti, English ha usato l’ananas – e anche in questo caso, non c’è nulla di male visto che questo è un ingrediente tipico della cucina neozelandese – e gli spaghetti in scatola. Questo secondo ingrediente ha fatto gridare al ‘sacrilegio’. Sui social si è scatenata una vera e propria rivolta contro la pizza inventata da English. Orrore a Napoli, patria della pizza, naturalmente, ma sdegno pure in Nuova Zelanda. E in molti hanno compatito i sei figli del primo ministro, costretti a mettere sotto i denti la pizza agli spaghetti.

    Solo i francesi erano arrivati a tanto. Un anno fa avevano fatto strage della ricetta della pasta alla carbonara. il ‘Guardian’ non risparmia battute sulla ricetta: “Per mangiarla ci vorrebbe il cucchiaio”. Ma anche il giornale inglese cade in fallo: da quando gli spaghetti si mangiano con il cucchiaio? Insomma, non solo l’italica pizza è stata rovinata, ma dobbiamo pure sorbirci una lezione di come si mangiano gli spaghetti? Due specialità italiane, apprezzate in tutto il mondo, rovinate perché messe insieme a casaccio.

    E dire che English, con lo scatto galeotto, voleva rinforzare l’immagine di sé, di un uomo dedito alla famiglia. E’ infatti il rappresentante dei conservatori e le elezioni incombono. Ha fatto un autogol clamoroso. Un follower gli scrive: “Senti, io non sono uno che ha il palato fine, ma mi chiedo: l’hai mai mangiata una pizza vera?”. Un altro dice: “Ma perché mai ti metti a fare pubblicità a questa schifezza? La serviresti mai ai tuoi ospiti stranieri, o è solo qualcosa riservato alle masse?”.

    Il comico Jimmy Kimmel ha scherzato dicendo che in questo modo il primo ministro Bill English ha dichiarato guerra all’Italia. “Possiamo essere abbastanza duri con Donald Trump, ma c’è un ragazzo in Nuova Zelanda, il primo ministro, un signore di nome Bill English, che credo sia ancora peggio e ho intenzione di spiegarvi il perché. Non solo ha messo spaghetti in scatola su una pizza, ma pure l’ananas. Ananas e spaghetti in scatola su una pizza. Questo è offensivo, è un vero atto di guerra”.