Serpente su un aereo: lo cattura la hostess

La disavventura su un volo per l’Alaska, il precedente in Messico

da , il

    Serpente su un aereo: lo cattura la hostess

    Immaginate di avere la fobia dei serpenti e di ritrovarvi a bordo di un aereo su cui ne gira, libero, uno. Un po’ come nel film horror “Snakes on a plane” dove però i rettili erano molti e letali. È successo su un aereo diretto in Alaska, dove è stato trovato un serpente. Per fortuna si è trattato solo di una simpatica (si fa per dire) disavventura: niente panico e il rettile non era nemmeno velenoso.

    A catturarlo è stata direttamente la hostess, Anna McConnaughy, che poco prima aveva dato l’annuncio con l’altoparlante: «Ragazzi, abbiamo un serpente libero in aereo, ma non sappiamo dove si trova». A lanciare l’allarme era stato il proprietario della bestia, a bordo dell’aereo sul volo precedente, che non trovava più il serpente. Sul velivolo è partita la caccia all’animale, trovato poi sotto le borse dai passeggeri. Secondo i testimoni non ci sono stati momenti di panico. La hostess lo ha preso e lo ha infilato in una busta della spazzatura. Poi il volo, con l’ospite inatteso, è partito tranquillamente verso i ghiacci dell’Alaska.

    Il precedente in Messico

    Solo pochi mesi fa una cosa simile era accaduta su un volo di linea diretto a Città del Messico, dove all’improvviso si è materializzato un serpente, sbucato dal vano bagagli. Si trattava in questo caso di una specie velenosa che ha terrorizzato i passeggeri, costringendo il comandante a effettuare un atterraggio d’emergenza