Ruota elettrica FreeDuck Ducati: dalla bicicletta tradizionale alla pedalata assistita

Una scelta green di sostenibilità urbana che racchiude tanti vantaggi

da , il

    Ruota elettrica FreeDuck Ducati: dalla bicicletta tradizionale alla pedalata assistita

    FreeDuck Ducati è la ruota elettrica che ti semplifica la vita trasformando facilmente la tua bicicletta, che da tradizionale diventa bicicletta elettrica grazie a un sistema di propulsione che integra al suo interno tutti i dispositivi (siano essi elettrici o meccanici) necessari per funzionare al meglio. In pratica grazie alla ruota elettrica FreeDuck si può elettrificare qualsiasi bicicletta trasformandola in una vera e propria e-bike semplicemente montandola al posto della ruota posteriore tradizionale, senza quindi apportare ulteriori modifiche. In un tempo come il nostro in cui la scelta green è sempre più consigliata in un’ottica di pieno sostegno all’economia circolare, Free Duck di Ducati Energia si presenta come una innovazione dedicata alla sostenibilità urbana.

    “La ruota FreeDuck nasce da un concept di Ducati Energia rivolto a delle applicazioni urbane. E’ la ruota che permette di elettrificare le biciclette che chiunque di noi ha nel proprio garage, che usa regolarmente tutti i giorni per muoversi all’interno degli spazi urbani, per accompagnare i bimbi a scuola, per andare a fare la spesa, per andare al lavoro e il vantaggio è che non modifica le linee della bicicletta, ma permette di elettrificarla senza fare alcun intervento. Quindi chiunque oggi può portare la propria bicicletta ad un livello più elevato, la può modernizzare elettrificandola rendendosi la vita più semplice” riassume Mirco Fucili, responsabile commerciale del progetto.

    Una bella convenienza per chi vuole continuare a usare la sua bicicletta storica, ma con i vantaggi di una bicicletta a pedalata assistita, semplicemente con il cambio di una ruota che la trasforma in bicicletta elettrica. Una soluzione innovativa nel suo genere, sottolineata anche dal vice presidente di Ducati Energia, Andrea Onado. Ma come funziona la ruota Free Duck?

    La ruota elettrica FreeDuck ha un complesso sistema di propulsione per biciclette che però si monta facilmente. Il motore elettrico fornisce supporto alla pedalata in maniera proporzionale allo sforzo esercitato sui pedali, rilevato grazie a un sofisticato sensore combinato. Così il motore fornisce un’assistenza maggiore dove c’è più bisogno, come in partenza da fermo o in salita, garantendo una guida leggera e fluida. L’alimentazione della ruota FreeDuck è affidata a una sofisticata batteria agli ioni di Litio che garantisce grandi autonomie, anche grazie ad un sistema di recupero di energia del motore.

    Ma i vantaggi non finiscono qui, Free Duck si ricarica come un telefonino nell’arco di tre ore circa, può essere controllata direttamente grazie ai comandi presenti sulla ruota, ma anche tramite smartphone, in più è possibile una perfetta integrazione con il Gps, che trasforma la bici in una spinning bike dotata di modalità di allenamento, navigatore, antifurto, oltre a rilevatori di calorie e di inquinamento. Attraverso l’app e la connessione Bluetooth si possono anche ricevere, direttamente sul proprio smartphone, informazioni sullo stato della ruota come l’autonomia residua o i chilometri percorsi.

    Una soluzione green di successo, quella delle biciclette elettriche, che andrà a incrementare un mercato in crescita anche in Italia, dove nel 2015 ne sono state vendute oltre 56mila (erano stati 16.600 nel 2014), con un export che ha segnato +167%, mentre il fatturato delle bici in totale è stato di 1,65 milioni. E il futuro sembra roseo: la previsione di vendita per il 2018 è di 300.000 e-bike.