Terrorismo in Germania: preparavano attentato per l’Isis, tre arresti

Un 36enne tunisino operava come reclutatore e trafficante per conto dell'Isis

da , il

    Terrorismo in Germania: preparavano attentato per l’Isis, tre arresti

    In una vasta operazione di polizia contro il terrorismo, in Germania, sono stati arrestati tre sospetti militanti dello Stato Islamico che avrebbero stretti legami con uomini di spicco dell’Isis in Iraq e Siria, e che stavano preparando un attentato. I tre uomini, secondo gli inquirenti, si stavano anche preparando per trasferirsi a breve in Medioriente per addestrarsi alla ‘guerra’. La polizia tedesca ha fatto sapere che i piani per l’attentato erano in una fase preliminare e non era stato individuato un obiettivo concreto, ma il loro arresto è importante per mandare “un messaggio chiaro agli islamisti radicali in Assia. Abbiamo le loro reti sotto osservazione”, ha dichiarato il ministro dell’Interno del Land, Peter Beuth.

    L’operazione di polizia in Assia è stata imponente, ha coinvolto 1.100 poliziotti e portato alla perquisizione di 54 abitazioni, imprese e moschee, anche la moschea ‘Fussilet’, a Berlin-Moabit, con cui i tre arrestati (uno dei quali è tunisino) sarebbero stati in contatto.

    La “cellula terroristica” scoperta, costituita da 16 sospettati di età compresa fra 16 e 46 anni, sarebbe estremamente pericolosa. In particolare un tunisino di 36 anni è accusato di aver reclutato persone per lo Stato islamico e di aver creato una rete di simpatizzanti per sostenere l’obiettivo di compiere un attentato terrorista in Germania. L’uomo è stato arrestato a Francoforte.