Ragazza si suicida in diretta sul web: il patrigno abusava di lei

Ragazza si suicida in diretta sul web: il patrigno abusava di lei

Il video è diventato immediatamente virale

da in Mondo, News Mondo, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento:
    Ragazza si suicida in diretta sul web: il patrigno abusava di lei

    Katelyn Nichole Davis, di appena 12 anni, ha filmato in diretta il suo suicidio: in un istante è diventato virale e la Polizia non ha potuto fare nulla per fermarlo. La giovane ha scelto di dire addio alla vita così presto, perché provata dai ripetuti abusi sessuali subiti dal patrigno.

    Lo scorso 30 dicembre, Katelyn nel suo video in diretta ha confessato tra le lacrime di essere stata abusata sessualmente da un membro della sua famiglia. Non aveva le forze per portare avanti una vita intera con quel peso cucito sotto la pelle, così ha scelto di suicidarsi. Lo ha fatto rimanendo sempre connessa alla telecamera: si è impiccata a un albero, nel cortile della sua casa Cedartown, in Georgia.

    La sera del suicidio, la Polizia si è subito precipitata a casa della ragazza, ma non hanno potuto salvarla: purtroppo è stata dichiarata morta, non appena è arrivata al Pronto Soccorso.

    Il video di Katelyn Nichole Davis, che termina con la ragazza appesa all’albero, mentre il sole tramonta alle sue spalle, è stato poi rimosso dalla sua pagina di Facebook.

    Tuttavia il video non ha smesso di circolare in rete. Proprio per questo il dipartimento di polizia della contea di Polk è stato inondato di telefonate da utenti che li avvertivano della presenza del video online su diversi siti.

    Al momento gli agenti hanno le mani legate e non sono riusciti a rimuoverlo completamente dalla rete. Nel frattempo gli investigatori stanno lavorando per ottenere un mandato di perquisizione per poter controllare il cellulare della ragazza e il suo account di Facebook.

    306

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MondoNews MondoStati Uniti d'America
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI