Strage a Berlino, Alfano: ‘Fabrizia Di Lorenzo è tra le vittime’

Dopo l'estenuante attesa è arrivata la conferma dell'esame del DNA

da , il

    Strage a Berlino, Alfano: ‘Fabrizia Di Lorenzo è tra le vittime’

    Foto profilo Facebook

    ll ministro degli Esteri, Angelino Alfano ha dato conferma pochi minuti fa della morte di Fabrizia Di Lorenzo: ‘La magistratura tedesca, così come ha comunicato il ministero degli Affari Esteri della Germania, ha esaurito le verifiche necessarie e purtroppo, ormai, c’è la certezza che, fra le vittime, c’è l’italiana Fabrizia Di Lorenzo. Sono affettuosamente vicino alla famiglia e ai suoi cari, condividendone l’immenso dolore’. Il presidente del Consiglio Gentiloni ha espresso il suo cordoglio con un messaggio su Twitter: ‘L’Italia ricorda Fabrizia Di Lorenzo, cittadina esemplare uccisa dai terroristi. Il Paese si unisce commosso al dolore della famiglia’.

    Nell’attentato che lunedì scorso ha stretto Berlino nella morsa del terrore, risultava scomparsa una ragazza italiana, Fabrizia Di Lorenzo. Martedì mattina non si era presentata al lavoro e subito è stato lanciato l’allarme. Nelle ore successive, secondo quanto riportato dall’Huffington Post, era stato ritrovato sul luogo della strage, il telefonino della ragazza. La madre e il fratello si erano subito messi in viaggio nella notte.

    Il padre Gaetano aveva dichiarato: ‘Abbiamo capito che era finita stanotte all’una e mezza: siamo stati noi a chiamare la Farnesina, ma l’aiuto più grande ce lo hanno dato i carabinieri di Sulmona’. L’uomo aveva poi aggiunto: ‘Ci siamo mossi coi nostri canali, a quanto mi dice mio figlio da Berlino, non dovrebbero esserci più dubbi. È lì con mia moglie, aspettiamo conferme dal DNA, ma non mi illudo’.

    Il giorno dopo l’attentato, su Twitter, si erano moltiplicati gli appelli di alcuni parenti e colleghi di Fabrizia, che dichiaravano di non essere più riusciti a contattarla.

    La giovane 31enne, originaria di Sulmona (L’Aquila), si era laureata a Bologna e aveva frequentato un master all’Università del Sacro Cuore di Milano. Viveva nella Capitale tedesca da alcuni anni, dove lavorava per l’azienda di trasporti 4flow. L’ultimo tweet di Fabrizia, dove compare con il nick Fräulein F, risale al 5 dicembre, e riporta una scena del film ‘La meglio gioventù’.

    Oggi più che mai, il suo pensiero sull’Italia dei dinosauri, che costringe i giovani a lasciare il proprio Paese in cerca di lavoro, risuona come una sorta di monito a cambiare.