Chi è Curtis McKinstry, l’escort con cui Lapo Elkann ha passato notti pazze a New York

Chi è Curtis McKinstry, l’escort con cui Lapo Elkann ha passato notti pazze a New York

Vive a Manhattan la 29enne trans di New York per cui Lapo Elkann è finito nei guai

da in Mondo, New York, News Mondo, Viral Mondo, Lapo Elkann
Ultimo aggiornamento:
    Chi è Curtis McKinstry, l’escort con cui Lapo Elkann ha passato notti pazze a New York

    La notizia rimbalza ancora sui media USA: all’anagrafe si chiama Curtis McKinstry la giovane trans che di mestiere fa l’escort a New York e che è diventata d’un tratto famosa per la vicenda che ha coinvolto Lapo Elkann, che per pagare i suoi servizi (e le nottate a base di coca) ha finto un rapimento con sequestro, per il quale poi è stato pure arrestato dalla polizia. Ma chi è davvero Curtis McKinstry, che da tutti è conosciuta con il nome di Mary? (Foto da Twitter)

    LEGGI ANCHE
    L’ARRESTO DI LAPO A NEW YORK PER SEQUESTRO SIMULATO

    Curtis ‘Mary’ McKinstry ha 29 anni, vive a New York, nel quartiere di Kips Bay – che molti definiscono povero e degradato – in un appartamento sulla East 28th Street a Manhattan. Il palazzo di mattoni di Strauss Houses spicca in un complesso di case popolari non molto lontano della First Avenue. La zona di Kips Bay è notoriamente frequentata da spacciatori e molti residenti la definiscono ”non sicura”.

    Al terzo piano dell’edificio di mattoni rossi, su un campanello in corrispondenza della casa dove sarebbe avvenuto ”il fattaccio”, secondo fonti ascoltate da media locali appare il cognome McKinstry, ma il nome non corrisponde a Curtis. E sulla porta c’è un biglietto scritto in spagnolo “qui siamo cattolici”. Da dentro la casa si sente un cane abbaiare e pare che Mary-Curtis si sia barricata in casa senza uscirne fin da quando la storia di Lapo è divenuta pubblica.


    L’ironia della rete sul finto sequestro

    Come ha fatto Curtis McKinstry a conoscere Lapo Elkann? Tramite un’amicizia in comune. Da quanto hanno fatto sapere alcune fonti della polizia, Lapo avrebbe contattato una donna tramite un sito di escort di lusso, subito dopo essere arrivato a New York, il giovedì prima del giorno del Ringraziamento.Dopo aver preso un appuntamento, al momento dell’incontro la donna si sarebbe presentata con la sua amica trans.

    LEGGI ANCHE
    TUTTE LE AUTO DI LAPO ELKANN

    Da qui Lapo sarebbe poi andato a casa della trans, dove il festino a base di sesso e droghe sarebbe proseguito per 48 ore. Lapo avrebbe infine dilapidato tutti i soldi portati con se’ e, per pagare le prestazioni della trans, una volta rimasto al verde, avrebbe quindi inscenato il rapimento per ottenere dalla famiglia la somma necessaria a saldare i suoi debiti.

    I Vips su Twitter

    (Lapo con l’ex fidanzata, la modella iraniana Shermine Shahrivar)

    Molte testate online sono andate alla spasmodica ricerca del volto della trans con cui Lapo Elkann si è trattenuto per festeggiare degnamente il Thanksgiving day 2016, ma in tanti hanno riportato una immagine relativa a un contatto di un tale che si chiama McKinstry e che ha un account su MySpace. Sembra chiaro che l’escort in questione non sia lei.

    curtis

    LEGGI ANCHE
    LA GAFFE ‘EPIC FAIL’ SU LAPO POSTATA SU FACEBOOK DAL CORRIERE

    Su Facebook appaiono tre profili di una tale Mary McKinstry che vive a New York, ma solo uno sembra essere aggiornato. Un altro profilo riporta la foto della stessa persona, ma è intestato a una certa Elaina Mckinstry (Marie e mckinstry). Ad ogni modo le foto del profilo sembrano essere riconducibili alla medesima persona, ma anche se alcuni segni portano a pensare che possa essere lei la transessuale che ha fatto compagnia a Lapo, in realtà l’età che dimostra dalle immagini sembra essere abbastanza lontana dai 29 anni riportati sui tabloid e giornali americani, che pur hanno citato fonti investigative. Restano quindi ancora dei dubbi, che forse potranno essere sciolti nel caso in cui Mary Curtis McKinstry sia chiamata a testimoniare nell’ambito del processo a Lapo, che dovrà presentarsi davanti alla Corte Usa il prossimo 25 gennaio 2017.

    841

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MondoNew YorkNews MondoViral MondoLapo Elkann
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI