Trump presidente Usa, la reazione di Hillary Clinton

Trump presidente Usa, la reazione di Hillary Clinton

La reazione della democratica 'erede' di Obama dopo la cocente sconfitta dell'Election day

da in Elezioni USA, Hillary Clinton, Mondo, News Mondo, Presidente degli Stati Uniti, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento:
    Trump presidente Usa, la reazione di Hillary Clinton

    Sconforto e desolazione. È quanto si legge nei volti dei sostenitori di Hillary Clinton riuniti per la notte elettorale al Javits center di New York durante la lunga maratona per le presidenziali Usa. Hillary Clinton però non ha ancora rilasciato dichiarazioni da questa notte. A dare l’annuncio del momentaneo ”no comment” è stato il capo della comunicazione della candidata democratica, John Podesta, che ha parlato ai sostenitori dell”’asinello”. E se in un primo momento si era parlato di un incontro per i media con il discorso ufficiale della Clinton da New York intorno alle 15.30 (ora italiana), l’intervento della candidata democratica è poi slittato a circa due ore più tardi, alle 17.30.

    La sconfitta ha pesato sulla candidata democratica che appare davanti al suo pubblico visibilmente emozionata, mentre alle sue spalle il marito Bill Clinton quasi piange dalla commozione. “La notte scorsa ho fatto le congratulazioni a Donald Trump per la vittoria e gli ho offerto la nostra collaborazione a nome del Paese”, ha assicurato Hillary Clinton intervenendo nel suo quartier generale a New York, senza dimenticare i predecessori: “A Barack e Michelle Obama dico che il nostro Paese vi deve tantissimo. Vi ringraziamo per la vostra leadership determinata che ha significato tantissimo per molte persone. Grazie a Bill e Chelsea e tutta la mia famiglia: il mio amore per voi va oltre le parole che posso esprimere, mi avete dato conforto, io sarà sempre grata anche a questo staff cosi devoto”.

    New York, il discorso di Hillary Clinton dopo la sconfitta elettorale

    So quanto siete delusi perché anche io lo sono come milioni di americani che hanno investito i loro sogni in questo sforzo. È doloroso e lo sarà per molto ma se voi amate l’America come me dobbiamo accettare il risultato e permettere a Trump di guidare il Paese”. All’indomani della sconfitta nelle presidenziali americane ha quindi commentato il risultato esprimendo tutto il suo dispiacere per l’esito del voto. “Non è il risultato che volevamo e mi dispiace che non abbiamo vinto. Sono orgogliosa e grata di questa campagna che abbiamo costruito insieme. Essere il vostro candidato è stato uno dei maggiori onori della mia vita”, ha dichiarato Hillary Clinton.

    Che ha esortato soprattutto i giovani a non mollare: “A tutti coloro hanno contribuito dico grazie a questa campagna e grazie a nome di tutti noi, spero che i giovani ci ascolteranno. Io per tutta la vita ho lottato per quello che credo, ho vinto e ho perso. Molti sono all’inizio, avrete dei successi e delle sconfitte, non fermatevi mai e lottate per quello che è giusto”. Un messaggio è stato dedicato alle donne “A tutte le donne, soprattutto alle donne giovani che hanno messo la loro fiducia nella campagna, voglio dire: nulla mi ha reso più orgogliosa di essere la vostra sostenitrice.

    So che ancora non abbiamo rotto quel tetto di cristallo e spero che un giorno accadrà e che sia il prima possibile”. E alle bambine: “Voglio dire a tutte le bambine che mi stanno guardando: non dubitate mai del vostro valore e del vostro potere e dovete sapere che meritate ogni opportunità di poter realizzare il vostro potenziale e i vostri sogni”.

    New York, il discorso di Hillary Clinton dopo la sconfitta elettorale

    “La nostra democrazia costituzionale richiede il nostro coinvolgimento sempre, facciamo tutto quello che possiamo per portare avanti i nostri valori perché la mostra democrazia funzioni e si possano abbattere tutti gli ostacoli”. “Abbiamo cercato di unire tutte le persone per dire con un’unica voce che il sogno americano è grande per tutti, per uomini e donne, per gli immigrati e i disabili. La nostra responsabilità come cittadini è fare la nostra parte per un’America più grande e giusta. Sono grata di stare qui con tutti voi”, ha concluso Hillary.

    Donald Trump ha invece dichiarato, di aver ricevuto una telefonata dalla Clinton: “Ho appena ricevuto una chiamata dalla segretaria Clinton, che si è congratulata con noi e io con lei, per la campagna in cui ha combattuto con unghie e denti”. Hillary, ha aggiunto, “ha lavorato duramente e per lungo tempo” e gli Stati Uniti “devono ringraziarla”, ha detto Donald Trump nelle sue prime dichiarazioni dopo la vittoria elettorale nelle presidenziali Usa.

    LEGGI ANCHE I RISULTATI DELLE PRESIDENZIALI: E’ DONALD TRUMP IL SUCCESSORE DI OBAMA, E L’AMERICA TREMA

    Le star che erano scese in campo a favore di Hillary Clinton, iniziano pian piano a commentare i risultati delle elezioni presidenziali che vedono Donald Trump eletto 45esimo presidente degli Stati Uniti. La prima ad esprimersi, quando ormai il risultato era già vicino alla certezza, è stata Katy Perry, da sempre al fianco di Clinton.

    “Potere al popolo”. La popstar su Twitter ha scritto: “Spazzerò via con le lacrime le mie ciglia finte questa notte”, accompagnato dal disegno di un cuore, di due mani giunte in preghiera e di una bandiera degli Stati Uniti. E ancora: “Non verremo mai messi a tacere” e “la rivoluzione sta arrivando”.

    “Non posso credere che in così tanti hanno votato per il pagliaccio”. Anche Lady Gaga, i cui account Twitter e Instagram avevano cambiato nome in ‘#VoteHillary’, nella notte ha invitato i suoi follower a pregare per l’America e poi ha aggiunto: “In una stanza piena di speranze, saremo ascoltati. Niente può fermarci. Schieriamoci per la gentilezza, l’uguaglianza e l’amore”

    1179

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Elezioni USAHillary ClintonMondoNews MondoPresidente degli Stati UnitiStati Uniti d'America
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI