Chi sono i Grandi Elettori nelle Elezioni Presidenziali americane

Chi sono i Grandi Elettori nelle Elezioni Presidenziali americane

Tecnicamente il presidente Usa viene scelto con un'elezione di secondo grado

da in Elezioni USA, Mondo, News Mondo, Presidente degli Stati Uniti, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento:
    Chi sono i Grandi Elettori nelle Elezioni Presidenziali americane

    Chi sono i Grandi Elettori decidono le sorti delle Elezioni Presidenziali Americane? Abbiamo analizzato a questo link nel dettaglio il sistema elettorale statunitense per comprendere meglio come si elegge il presidente degli Stati Uniti, ma chiariamo ulteriormente un concetto fondamentale della legge elettorale USA: il presidente non viene eletto direttamente con il voto di ogni singolo cittadino, ma vige il sistema del ‘collegio elettorale’ formato dai Grandi Elettori, appunto. Vediamo come vengono eletti e quali poteri hanno.

    Nei 50 Stati Uniti d’America vigono diverse leggi locali per quanto riguarda le ‘gestione’ delle elezioni, ma alla base del sistema elettorale presidenziale americano ci sono i cosiddetti Grandi Elettori, che di fatto decidono le sorti del Paese intero. Vediamo chi sono questi Grandi Elettori, e come possono cambiare le sorti delle votazioni.

    I Grandi Elettori di ciascun Stato Americano sono delegati dal popolo, sono in genere persone che si sono distinte durante la campagna elettorale per il partito o il candidato del proprio schieramento. Ogni Stato elegge un numero definito di Grandi Elettori, in base al numero degli abitanti e a quanti rappresentanti ha al Congresso.

    LEGGI QUI TUTTO CIO’ CHE DEVI SAPERE SULLE ELEZIONI AMERICANE SPIEGATO IN MANIERA CHIARA

    I cittadini di ogni singolo Stato eleggono – con un sistema maggioritario (basta cioè un punto in più rispetto agli altri per vincere) – i candidati che faranno parte del collegio elettorale dei Grandi Elettori, composto in tutto da 538 ‘prescelti’ dal popolo. Saranno poi costoro a votare direttamente per l’uno o per l’altro candidato presidenziale.

    Nella maggior parte degli Stati i Grandi Elettori vengono assegnati in blocco al partito più votato, senza che venga seguito alcun criterio di proporzionalità. Fanno eccezione Nebraska e in Maine, in cui vige un sistema proporzionale.

    I Grandi Elettori in genere sono ”fedeli” al voto popolare e a loro volta votano per il candidato presidente per il quale hanno fatto campagna elettorale. Ma va detto che solo 24 Stati hanno una legge che li obbliga giuridicamente a seguire il voto popolare e a votare per il candidato per cui sono stati scelti. Per diventare presidente, un candidato deve ottenere i voti di almeno 270 grandi elettori, ovvero la maggioranza assoluta dei voti, ma nel caso in cui nessun candidato ottenga la maggioranza assoluta dei voti dei grandi elettori, la scelta del presidente passa al Congresso.

    LEGGI QUI GLI STEP DELLE ELEZIONI PRESIDENZALI USA: QUANDO ENTRA IN CARICA IL NUOVO PRESIDENTE?

    574

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Elezioni USAMondoNews MondoPresidente degli Stati UnitiStati Uniti d'America

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI