Germania, esplosione in due impianti chimici della Basf

Germania, esplosione in due impianti chimici della Basf

Doppia deflagrazione a trenta chilometri di distanza. Paura per le sostanze sprigionate

da in Germania, Mondo, News Mondo
Ultimo aggiornamento:
    Germania, esplosione in due impianti chimici della Basf

    In due diverse esplosioni avvenute nella sedi dell’industria chimica Basf a Ludwigshafen, e Lampertheim, in Germania, alcune persone sono rimaste ferite. La compagnia, sul suo profilo Twitter, ha chiesto agli abitanti delle due città vicino a Francoforte sul Meno, distanti tra loro una trentina di chilometri, di evitare di stare all’aperto e di tenere chiuse le porte e le finestre.

    La compagnia Basf ha lanciato un appello agli abitanti di Ludwigshafen, postando un messaggio sul suo profilo Twitter nel quale si chiede alla popolazione di evitare di stare all’aperto e di tenere chiuse le porte e le finestre. Mentre la polizia ha twittato un messaggio rivolto agli automobilisti in circolazione nella zona. Al momento non sono ancora chiare le cause che hanno portato all’incidente.



    La prima esplosione è avvenuta nel porto nord dell’impianto di Ludwigshafen, dove si lavora gas e petrolio. Oltre ai feriti, diverse persone risultano ancora disperse.

    Sul posto sono impegnati i vigili del fuoco che stanno lavorando per evitare che l’incendio colpisca altre zone, anche se i fumi densi e neri si stanno propagando nell’aria.


    A Lampertheim, dove si trova un impianto di additivi plastici, l’esplosione non avrebbe causato allarme ambientale, mentre a Ludwigshafen, come visto prima, la compagnia ha chiesto agli abitanti di chiudersi in casa per l’allarme legato a sostanze tossiche diffuse nei fumi degli incendi.

    Germania, esplosione in due impianti chimici a Ludwigshafen

    Secondo Basf, quattro lavoratori sono rimasti feriti nel primo incidente a Ludwigshafen, e sono stati portati in ospedale. Nel secondo incidente – a Lampertheim – il numero dei feriti non è stato precisato, è stato riferito soltanto che sono “numerosi”. In seguito alle due esplosioni l’industria chimica Basf ha sospeso tutte le attività negli impianti coinvolti.



    661

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GermaniaMondoNews Mondo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI