Donald Trump imbarazzante: ‘Sei VIP? Alle donne puoi fare ciò che vuoi’

Donald Trump imbarazzante: ‘Sei VIP? Alle donne puoi fare ciò che vuoi’
da in Donald Trump, Elezioni USA, Mondo, News Mondo, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento:
    Donald Trump imbarazzante: ‘Sei VIP? Alle donne puoi fare ciò che vuoi’

    Tutti contro Donald Trump che però non molla e prepara il contrattacco. La nuova bufera si è abbattuta sul magnate dopo che il Washington Post aveva pubblicato una registrazione risalente al 2005 in cui si vantava delle donne conquistate utilizzando un linguaggio sessista molto esplicito e volgare. ”Quando sei una star le donne ti lasciano fare quello che vuoi”, ”Basta saltargli addosso, afferrarle per le parti intime” (anche se qui Trump ha usato una parola gergale per identificare i genitali femminili). Il filmato – ma soprattutto le sue imbarazzanti dichiarazioni – ha scatenato reazioni persino nel suo stesso Partito Repubblicano. Che ora potrebbe sostituirlo con il suo vice Mike Pence.

    Pence ha commentato molto duramente: “Non posso tollerare o giustificare le parole di Donald Trump sulle donne e non posso difenderlo. Come marito e come padre mi sento offeso dalle parole e dalle azioni descritte da lui”. Poi allenta un po’ la morsa: “Prego per la sua famiglia e per l’opportunità che domenica sera avrà davanti al Paese di mostrare cosa c’è realmente nel suo cuore”. La notte tra domenica e lunedì 9 ottobre è infatti previsto il nuovo round televisivo contro Hillary Clinton.

    Per questo lo staff del candidato repubblicano sta lavorando in modo forsennato. L’obiettivo è semplice: rovesciare la frittata addosso alla rivale riportando a galla il tradimento subito da parte del marito Bill Clinton con Monica Lewinsky, il Sexgate. E non solo: sarebbero state raccolte una serie di dichiarazioni di altre donne che avrebbero avuto rapporti con l’ex presidente. Insomma, si preannuncia un duello bollente in cui Trump deve provare a riprendersi chi lo ha abbandonato. Come il repubblicano di ferro Arnold Schwarzenegger, attore ed ex governatore della California: “Per la prima volta da quando sono diventato un cittadino Usa nel 1983, non voterò per il candidato repubblicano alla presidenza”.

    Le critiche a Trump sono arrivate anche dalla moglie Melania, che ha bollato le sue parole come “inaccettabili e offensive”. Poi la modella di origine slovena si è ammorbidita ribadendo di essere comunque dalla sua parte: “Queste frasi non rappresentano l’uomo che conosco. Lui ha il cuore e la mente di un leader e spero che la gente accetterà le sue scuse come o fatto io e si concentrerà sugli importanti problemi che la nostra nazione e il mondo deve affrontare”.

    Il magnate in ogni caso non si ritira: “Le chance che io molli sono zero perché sto ricevendo un sostegno incredibile”. E su Twitter accusa: “I media e l’establishment davvero mi vogliono fuori dalla corsa. Ma io non abbandonerò mai la corsa, non permetterò mai che i miei sostenitori siano delusi”.

    Che Donald Trump sia il protagonista di battute volgari a sfondo sessuale non è una novità, ma la registrazione fuori onda circolata in queste ore in cui si vede il tycoon chiacchierare di donne, sesso e seduzione parlando delle donne come se fossero tutte ”cagne prostitute” sta imbarazzando anche i suoi stessi colleghi di partito.

    Il video del 2005 mostra Trump a bordo di un bus insieme al parente e conduttore televisivo Billy Bush, che ”inavvertitamente” aveva tenuto il microfono aperto mentre stavano per raggiungere il set di ”Day of Our Lives”, una soap opera in cui Trump fece un breve cameo. Ad un certo punto Trump comincia a raccontare una tentativo fallito di portare a letto una donna sposata. ”Ci ho provato ma senza successo”, ammette il tycoon anche se ”Quando sei una star ti lasciano fare quello che vuoi, puoi fare tutto. Basta prenderle per i genitali”. Poi racconta ”Lei voleva andare a comprare mobili, e io le ho detto che conoscevo un posto giusto.

    Poi ho cominciato a baciarla, ma ho fallito. Mi ci sono buttato addosso come fosse una una putt*na, ma non sono riuscito farcela. E lei era sposata”.

    Ma lo era anche lui, da pochi mesi, con la terza moglie, Melania che aspettava il loro figlio Barron. Trump allora commenta l’arrivo dell’attrice Arianne Zucker: ”La tua donna è hot, molto sexy con quel vestitino viola – dice riferendosi a Billy Bush – ha un bel culo. Prendo delle mentine nel caso dovessi baciarla in scena. Io sono automaticamente attirato dalla bellezza. Comincio a baciarle. E’ come un magnete. Le bacio. Nemmeno aspetto”.

    LEGGI ANCHE DONALD TRUMP ACCUSATO DI AVER MOLESTATO DECINE DI DONNE

    Donald Trump è stato criticato da tutti e anche se si è scusato, la tempesta all’interno del suo partito si è scatenata uualmente. Lo Speaker della Camera, Paul Ryan, ha annullato un comizio in programma oggi in Wisconsin con Trump. Il leader del Senato Mitch McConnel ha definito inaccettabili le parole di Donald, e il presidente del Partito repubblicano, Preibus ha dichiarato: “E’ osceno, questi sono commenti inaccettabili. Nessuna donna dovrebbe mai essere trattata così“.

    Lui si è difeso: “Mi scuso, se le mie parole avessero offeso qualcuno. Ma erano discorsi scherzosi da spogliatoio. Mi impegno a essere un uomo migliore, quel video vuole distrarre dai problemi politici che io prometto di risolvere“. Hillary Clinton ha scritto: ”Sono parole orribili, una persona così non può diventare presidente. Le donne possono fermare Trump”, ma il tycoon ha rigirato prontamente le accuse al mittente ”Io ho detto cose stupide, ma Bill Clinton ha abusato donne, e sua moglie lo ha difeso attaccandole. Ne parleremo nei prossimi giorni. Ci vediamo al dibattito domenica”.

    Usa: 100 donne senza veli per Trump

    1085

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donald TrumpElezioni USAMondoNews MondoStati Uniti d'America
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI