Parigi, principessa saudita vuole la morte di un operaio

Parigi, principessa saudita vuole la morte di un operaio

'Bisogna ucciderlo questo cane, non merita di vivere'

da in Francia, Mondo, News Mondo, Parigi, Viral Mondo
Ultimo aggiornamento:
    Parigi, principessa saudita vuole la morte di un operaio

    Parigi: anonimo artigiano francese ha scatenato l‘ira funesta di una principessa saudita. La giovane ereditiera avrebbe ordinato al suo gorilla di massacrare di botte l’operaio, soltanto perché questi si sarebbe permesso di fotografare la sua stanza da letto.

    ‘Bisogna ucciderlo questo cane, non merita di vivere’, avrebbe ordinato la feroce principessa.

    L’uomo si trovava nell’appartamento della giovane nobile, sull’avenue Foch, a due passi dall’Arco di Trionfo e dagli Champs-Elysées, per effettuare dei lavori di ristrutturazione e avrebbe perso tempo a fotografare furtivamente la dimora.

    La ricchissima ereditiera di Re Khaled, l’ex monarca dell’Arabia Saudita, ha colto in flagrante l’uomo e subito gli ha scagliato contro i suoi bodyguard, perché convinta che volesse rivendere le foto esclusive a qualche giornale. L’artigiano, dal canto suo, si è subito difeso affermando che scattare foto al luogo da ristrutturare è parte integrante del suo lavoro.

    Secondo il racconto dell’operaio, che ha denunciato il fatto alla Polizia, uno dei bodyguard della principessa lo avrebbe colpito con un forte colpo alla tempia e gli avrebbe immobilizzato le mani. E’ stato poi costretto a mettersi in ginocchio e baciare i piedi della nobildonna, ma lui rifiutandosi di eseguire gli ordini, ha ricevuto diversi altri colpi. L’esperienza da incubo sarebbe durata in tutto 4 ore.

    Alla fine, prima di lasciarlo andare, un inserviente ha fotografato la sua carta d’identità e l’ha minacciato di non farsi più vedere nella zona.

    La Polizia ha confermato che sul corpo dell’artigiano i segni delle violenze raccontate erano ben visibili.

    329

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FranciaMondoNews MondoParigiViral Mondo

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI