11 settembre: celebrazioni e malore per Hilary Clinton

11 settembre: celebrazioni e malore per Hilary Clinton

Obama: 'Non vi dimenticheremo'

da in Attacchi terroristici, Mondo, News Mondo, Stati Uniti d'America, Terrorismo, Terrorismo Islamico
Ultimo aggiornamento:
    11 settembre: celebrazioni e malore per Hilary Clinton

    Sono trascorsi esattamente 15 anni dal terribile attacco alle Torri Gemelle: 11 settembre 2001, una data che ha permeato indelebilmente i libri di storia ed è impossibile da rimuovere dai cassetti della memoria. Oggi, a Ground Zero, New York, si è tenuto un doveroso minuto di silenzio, in ricordo delle 3mila vittime. Presenti alla commemorazione i candidati alla presidenza Donald Trump e Hillary Clinton, che ad un certo punto ha avuto un malore ed è stata costretta ad allontanarsi prima del tempo.


    La candidata democratica alla Casa Bianca sarebbe stata colta da un malore proprio durante la commemorazione dell’11 settembre 2001. A diffondere la notizia è stato Fox News: in un tweet avrebbe anche spiegato che sarebbe stato questo il motivo per cui la Clinton è stata costretta a lasciare la cerimonia, prima della fine della lettura dei nomi delle 3mila vittime.

    Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è intervenuto al Pentagono, a Washington, con un messaggio di vicinanza rivolto ai famigliari delle vittime: ‘Le scritture ci dicono che non dobbiamo mai dimenticare l’amore e fedeltà, dobbiamo inciderle nel nostro cuore. Per questo ai sopravvissuti e alle famiglie delle vittime voglio dire che è un onore trovarmi con voi oggi durante questa ricorrenza.

    Non dimenticheremo mai le 3mila vittime che ci sono state sottratte’.

    E ha concluso: ‘In questa giornata ostica e difficile vogliamo onorare il coraggio di coloro che si sono messi in pericolo per salvare degli estranei. Siamo grati alla forza dei soccorritori e rinnoviamo l’amore e la fede che ci uniscono come un’unica famiglia americana’.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attacchi terroristiciMondoNews MondoStati Uniti d'AmericaTerrorismoTerrorismo Islamico
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI