Gmg, a Cracovia migliaia di ragazzi attendono Papa Francesco

Gmg, a Cracovia migliaia di ragazzi attendono Papa Francesco
da in Mondo, News Mondo, Papa, Papa Francesco
Ultimo aggiornamento:
    Gmg, a Cracovia migliaia di ragazzi attendono Papa Francesco

    Papa Francesco è sbarcato in Polonia dove incontrerà migliaia di ragazzi provenienti da ogni parte del mondo che già dagli scorsi giorni hanno raggiunto Cracovia per partecipare alla 31esima Giornata Mondiale della Gioventù. Bergoglio è partito da Fiumicino alle 14 del 27 luglio, il primo appuntamento della Gmg sarà per il 28 nel parco Blonia, dove ad attendere Bergoglio ci saranno oltre 600mila ragazzi di ogni nazionalità. Prima di tutto però papa Francesco ha voluto dire la sua ai cronisti a proposito dell’orrendo attacco terroristico accaduto in una chiesa a Rouen, dove un parroco cattolico è stato sgozzato da giovani jihadisti che inneggiavano allo Stato Islamico: ”Quando parlo di guerra parlo di guerra sul serio, no di guerre di religione. Non c’è guerra di religione - ha aggiunto – c’è guerra di interessi, per i soldi, per le risorse naturali, per il dominio dei popoli”, perché ”Tutte le religioni vogliono la pace, la guerra la vogliono gli altri, capito”.

    Poi ha proseguito nel chiarire qualcosa che aveva già affermato qualche tempo fa, e cioè che viviamo in un’epoca dove la guerra c’è, ma è a pezzi: ”Il mondo è in guerra a pezzi: c’è stata la guerra del 1914 con i suoi metodi, poi la guerra del ’39-’45, l’altra grande guerra nel mondo, e adesso c’è questa. Non è tanto organica forse, organizzata sì, non organica, dico, ma è guerra”, e riferendosi al parroco ucciso in Francia: ”Questo santo sacerdote è morto proprio nel momento in cui offriva la preghiera per la chiesa, ma quanti, quanti cristiani, quanti di questi innocenti, quanti bambini vengono uccisi. Pensiamo alla Nigeria: il mondo è in guerra perché ha perso la pace”.

    Il viaggio del Papa durerà 5 giorni e il programma è intenso, Bergoglio riceverà le chiavi della città di Cracovia e visiterà i campi di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Prima di partire il pontefice si è raccolto in preghiera davanti alla tomba di Giovanni Paolo II in Vaticano. Bergoglio ha avuto anche il tempo per un tweet: “Viviamo insieme la GMG di Cracovia!” si legge sull’account del pontefice.

    Bergoglio è salito sulle scalette dell’aereo con la sua immancabile valigetta nera.

    Ad attenderlo ai piedi della scala a Cracovia il presidente della Repubblica polacca Andrzej Duda e la moglie, insieme al cardinale Stanislaw Dziwisz, arcivescovo di Cracovia e due bambini.
    Domani, sabato e domenica l’incontro con un milione e mezzo di giovani per il Giubileo dedicato a loro nell’anno santo della misericordia.
    “Voglio dirvi di guardare sempre avanti, guardate sempre l’orizzonte, non lasciate che la vita vi metta muri davanti, sempre guardare l’orizzonte. Sempre avere il coraggio di volere di più, di più, di più…con coraggio, però, allo stesso tempo, non dimenticarsi di guardare indietro all’eredità che avete ricevuto dai vostri avi, dai vostri nonni, dai vostri genitori; all’eredità della fede, quella fede che ora voi avete nelle vostre mani per guardare avanti”, ha detto Bergoglio a un gruppo di ragazzi che si sono riuniti a Brownsville, in Texas, per unirsi spiritualmente ai coetanei partecipanti alla XXXI Giornata Mondiale della Gioventù.


    731

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MondoNews MondoPapaPapa Francesco

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI