Sparatoria a Baton Rouge, il post del poliziotto afroamericano ucciso: ‘L’odio non infetti i vostri cuori’

Sparatoria a Baton Rouge, il post del poliziotto afroamericano ucciso: ‘L’odio non infetti i vostri cuori’

Montrell Jackson era da poco diventato papà

da in Mondo, Sparatorie in Usa, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento:
    Sparatoria a Baton Rouge, il post del poliziotto afroamericano ucciso: ‘L’odio non infetti i vostri cuori’

    Foto Facebook

    Era diventato da poco papà, Montrell Jackson uno degli agenti uccisi durante la sparatoria di Baton Rouge. Afroamericano proprio come il suo killer, il poliziotto aveva 32 anni. Insieme a lui sono morti anche Matthew Gerald che lascia tre bambini e Brad Garafola sposato e con 4 figli.

    Pochi giorni prima della tragedia Montrell Jackson aveva scritto su Facebook: “Sono fisicamente e psicologicamente stanco, giuro di amare questa città ma non so se questa città mi ama” un messaggio che si conclude con un invito, “non lasciate che l’odio infetti i vostri cuori”.

    Parole che, dopo la sua uccisione per mano di un afroamericano di 29 anni e in un America scioccata dalle ultime aggressioni nei confronti delle forze dell’ordine e dalle lotte razziali, assumono ancora più valore. Definito dai parenti come “un gigante buono” e un “protettore”, Montrell Jackson aveva scritto quel post tre giorni prima della sua morte, non sapeva che anche lui sarebbe stato vittima di quella stessa violenza e dell’odio di cui era stanco.


    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MondoSparatorie in UsaStati Uniti d'America Ultimo aggiornamento: Lunedì 18/07/2016 13:05
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI