Attentato a Nizza, il neonato ritrovato grazie a Facebook

Attentato a Nizza, il neonato ritrovato grazie a Facebook

Il piccolo è stato tratto in salvo da sconosciuti

da in Attacchi terroristici, Attentato a Nizza, Francia, Mondo, Terrorismo, Terrorismo Islamico
Ultimo aggiornamento:
    Attentato a Nizza, il neonato ritrovato grazie a Facebook

    Nella tragedia di Nizza, una piccola e buona notizia. Il neonato che si era perso nella folla in seguito all’attacco terroristico è stato ritrovato grazie a Facebook. Una donna di origini malgasce che era sul luogo dell’attacco aveva postato ieri un appello disperato: la carrozzina blu con dentro un bambino di otto mesi si era smarrita.

    La donna che ha scritto il post allarmante ha spiegato di essere la zia del piccolo, questa mattina ha rassicurato tutti raccontando che il neonato è stato poi trovato da alcune persone che lo avevano portato a casa con loro.

    Il piccolo è dunque stato tratto in salvo da sconosciuti, la donna ha rassicurato tutti: “Il bambino sta bene”. La zia del piccolo ha ringraziato tutti e ha anche precisato di non voler rilasciare interviste e chiesto lo stop di chiamate e messaggi e precisato che alcuni familiari sono ancora ricoverati in ospedale.

    270

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attacchi terroristiciAttentato a NizzaFranciaMondoTerrorismoTerrorismo Islamico Ultimo aggiornamento: Venerdì 15/07/2016 09:58
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI