Minnesota: agente di polizia uccide afroamericano

Minnesota: agente di polizia uccide afroamericano

E continuano le proteste contro la violenza della polizia

da in Mondo, Stati Uniti d'America
Ultimo aggiornamento:
    Minnesota: agente di polizia uccide afroamericano

    (Baton Rouge, commemorazione di Alton Stering ucciso dalla polizia)
    Aumenta il numero di afroamericani uccisi dalla polizia negli Stati Uniti. Un poliziotto dell’area di Minneapolis, in Minnesota, ha ucciso a colpi d’arma da fuoco un afroamericano durante un controllo stradale e il video è stato pubblicato su internet provocando ondate di indignazione, anche perché solo 48 ore prima era accaduto un fatto analogo in Louisiana, dove sono proseguite proteste per due giorni di seguito.

    A Baton Rouge centinaia di persone hanno manifestato contro le violenze della polizia ai danni dei neri dopo la morte di Alton Sterling il 5 luglio scorso. Sulla vicenda è uscito un secondo video: mostra gli agenti che tengono fermo a terra l’uomo e gli sparano, confermando l’ipotesi che Sterling non costituisse una grave minaccia per i poliziotti.

    Nel frattempo in Minnesota c’è stato un caso simile: Philando Castile, 32 anni, nero, era stato fermato per un controllo stradale ed è stato ucciso da un agente mentre cercava di prendere il portafogli. La scena è stata ripresa dalla sua compagna con il telefonino.

    La morte di Philando Castile, afroamericano ucciso dalla polizia

    L’uso della forza da parte degli agenti di polizia contro gli afroamericani è già finito diverse volte al centro di polemiche per casi analoghi, soprattutto a Ferguson, in Missouri, a Baltimora, in Maryland, e a New York.

    LEGGI TUTTI I CASI PIU’ ECLATANTI E RECENTI DI AFROAMERICANI UCCISI DALLA POLIZIA

    321

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MondoStati Uniti d'America Ultimo aggiornamento: Venerdì 08/07/2016 10:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI